CL Yacht, anticipato il varo di CLX96

di Valentina Cervelli Commenta

La CL Yacht è una realtà solida del settore, caratterizzata da design importante e ottime prestazioni: l’ultima novità relativa al cantiere è stato il varo tecnico anticipato di CLX96, un Sea activity vessel (SAV) di lusso lungo  29,5 metri, già noto in precedenza per aver vinto il “Good Design Award 2020”.

Imbarcazione pluripremiata ancora prima del varo

Partiamo da un presupposto atto a spiegare l’importanza di questa imbarcazione: si tratta della prima Sea Activity Vessel di CL Yachts che tocca le acque alle quali è destinata: questo varo tecnico infatti ha rappresentato il completamento di un importante lavoro che la pandemia aveva portato a fermarsi per via delle difficoltà che anche il settore nautico si è trovato ad affrontare. Come già anticipato CLX96 è stato apprezzato per il suo design innovativo e per il lusso della sua composizione ben prima di essere varato: i premi non sono infatti mancati se si pensa che ha portato a casa oltre al riconoscimento sopra citato anche un “Bronze A’ Design Award 2021” e anche l’“International Yacht & Aviation Awards 2021”.

CL Yachts è senza dubbio una delle firme statunitensi che più sono note per essere state capaci di offrire agli armatori delle finiture di lusso e design importante accompagnandole a una tenuta in navigazione molto valida ottenuta sfruttando dei processi di costruzione all’avanguardia. E’ stata presentata come una “barca da lavoro chic” capace di fondere insieme forza e grazia: le prestazioni di CLX96 SAV tra l’altro sono in linea con quello che ci si aspetta da lei.

Interessante l’angolo scelto per il parabrezza

Tecnicamente parlando attira l’attenzione l’angolo scelto per il parabrezza che ha uno scopo ben preciso e di tipo funzionale, ovvero quello di essere utile in caso di mare mosso: grazie allo stesso infatti l’acqua può essere portata via da una vela inversa in modo efficiente e senza intoppi garantendo comunque una visuale buona. Allo stesso tempo l’inclinazione scelta riduce anche l’effetto serra nell’ambiente dei passeggeri. Anche le finestre verticali sono un elemento da notare: la loro collocazione fa modo di lasciare più spazio all’interno: una idea, quella del profilo di CLX96 del designer Jozeph Forakis,  che ha spiegato in merito all’imbarcazione in questione:

Il profilo distintivo di questo yacht nasce dall’osservazione delle abitudini di vita in mare e dalla riconsiderazione dei preconcetti di spazio, comfort e convivialità. Certo, il comfort è una priorità su uno yacht di lusso, ma voglio anche che chi è a bordo sia sempre consapevole di trovarsi su una ‘nave’ costruita per trasportarlo nello spazio e nel tempo.

Lo yacht SAV dovrebbe riuscire a toccare una velocità massima a mezzo carico di 27 nodi e una di crociera pari a 22: sarà disponibile sul mercato una volta conclusi alcuni perfezionamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>