Nauticsud, svelata finalmente l’edizione numero 47 del celebre salone

di Gtuzzi Commenta

Era un evento particolarmente atteso e finalmente ha avuto luogo: infatti, presso la sala Italia all’interno della Mostra d’Oltremare è stata finalmente rivelata l’edizione numero 47 del Nauticsud, ovvero il salone internazionale della nautica che si svolgerà a Napoli a partire dall’8 fino al 16 febbraio.

Nauticsud 2020, la soddisfazione degli organizzatori

Una conferenza stampa a cui hanno preso parte diversi esponenti di spicco, come i protagonisti principali della gestione dell’Ente, ma anche il presidente Remo Minipoli, oltre alla consigliera delegata Valeria De Sieno, Gennaro Amato che preside Afian, ma anche il presidente della Camera di Commercio di Napoli Ciro Fiola, oltre al presidente della Commissione Attività Produttive della Regione Campania Nicola Marrazzo. Infine, il primo giorno dell’evento, ovvero l’8 febbraio sarà presente anche Gaetano Manfredi, il Ministro dell’Università e della Ricerca, che assisterà al taglio inaugurale della quarantasettesima edizione del Nauticsud.

Sono essenzialmente due i dati che balzano all’occhio in merito a questa giornata di presentazione. Prima di tutto, il fatto che il prossimo salone nautico è già sold-out, ma sono da mettere in evidenza anche i soldi che arrivano dai fondi europei oltre che i Por che finiranno in gestione al segmento produttivo nautico.

Nicola Marrazzo ha comunicato in via ufficiale la presenza di due bandi: il primo da 100 milioni di euro che si riferisce alla competitività, mentre il secondo è da 30 milioni di euro ed è legato all’attività degli artigiani. Come si può facilmente intuire, si tratta di due bandi che non si riferiscono unicamente all’ambito della nautica, ma una buona parte di queste somme darà sicuramente una buona mano a sviluppare tale settore.

Importanti anche le parole che sono state rilasciate da Ciro Fiola, nella nuova qualifica di neo presidente della Camera di Commercio di Napoli, che si dice pronto a supportare in qualsiasi modo il comparto nautico. A breve, infatti, verrà stanziato un bando che permetterà di prendere parte a ben quattro fiere di stampo internazionale. Non solo, dal momento che entro tre mesi verranno investiti anche altri due milioni di euro, stavolta dedicati all’adeguamento delle tecnologie per tutte le aziende della regione che lavorano in tale settore.

Fondamentale anche la collaborazione, per il futuro della filiera nautica da queste parti, che è andata in scena tra Mostra e Afina, che ha permesso anche di fare grande una mostra come Nauticsud. Il salone presenta una durata pari a soli 9 giorni, eppure è frutto del lavoro di ben dodici mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>