America’s Cup: stasera al via la regata di San Diego

di Redazione Commenta

Sei dei sailing team più forti al mondo hanno trascorso la giornata di venerdì incrociando nelle acque della baia di San Diego, preparando l’esordio nella terza tappa dell’AC World Series, evento in programma a partire dal pomeriggio di oggi (tarda serata italiana).

Grazie ai 6-9 nodi di brezza proveniente da sud-ovest, diversi team hanno approfittato della situazione per allenarsi sulle procedure di partenza e sulle manovre in campo stretto. La giornata è stata molto proficua per China Team, che nelle due regate di prova ha raccolto un primo e un secondo, anticipando Artemis Racing.

San Diego ha una reputazione di città caratterizzata dalle brezze leggere, ma oggi non è stato affatto male, con 8-10 nodi di vento – ha spiegato lo skipper di China Team, Charlie Ogletree – Con il vento leggero siamo davvero forti, anche perché il nostro timoniere, Andreas Hagara, si trova molto a suo agio in condizioni del genere. Non a caso ha vinto un Mondiale al fronte di una situazione meteo simile. Speriamo di ottenere qualche buon risultato: abbiamo bisogno di imparare a regatare davanti e a difendere la posizione.

Oggi e domani le regate entreranno nel vivo, con tutti e nove i team protagonisti dell’America’s Cup World Series impegnati nella Port Cities Challenge, manifestazione che prevede lo svolgimento di tre regate di flotta al giorno.

Domani, a bordo degli AC45 in gara saranno ospitati dei rappresentanti delle città che hanno collaborato alla riuscita dell’evento. L’evento culminerà con una cerimonia di premiazione pubblica, in programma presso l’AC Village. Al team vincitore andrà il trofeo che l’artista inglese Richard Vasey ha realizzato dopo aver seguito le regate di Plymouth e ha donato agli organizzatori della frazione di San Diego.

A san Diego sarà presente, come osservatore anche Luna Rossa che ha sviluppato una collaborazione con New Zealand per l’ampliamento delle tecnologie. Le due squadre sperano presto di arrivare ai livelli tecnologici di Oracle.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>