Circolo Vela Gargnano: Domenica parte la stagione del lago di Garda

di Redazione Commenta

Scatta domenica alle 9 e 30 dal porticciolo di Bogliaco 2000 la stagione primaverile-estiva del Circolo Vela Gargnano.

La sfida sarà il 33° Trofeo Roberto Bianchi, gara riservata alle flotte monotipo (Asso 99, Fun, Protagonist, Melges 20, Dolphin Mr-Cvg, altre ancora). La manifestazione ricorderà Roberto Bianchi, affermato costruttore e progettista, tra i primi in Italia ad utilizzare la vetroresina con il celebre “Aleir”, un super Fd che conquistò ben due podi assoluti nella Centomiglia di fine anni ’60 con l’’equipaggio dei fratelli Magrograssi, i velisti gargnanesi campioni d’’Italia con l’’Olimpico FD nel 1968. Il percorso del trofeo Bianchi prevede una media “long distance” (di poco meno di 13 miglia, circa 25 chilometri) sulla rotta Gargnano-Campione, passaggio posto all’altezza (ma sulla riva Lombarda) di fronte all’ Isola del Trimelone con arrivo e partenza dal porticciolo della Marina di Bogliaco 2000, nella frazione gargnanese di Bogliaco. Sarà una regata dal sapore storico-artistico visto che l’’isolotto del Trimelone ricorda il manifesto del Futurismo. Su questo lembo di terra Marinetti, Boccioni, Erba, Sironi, Funi, Russolo, Sant’’Elia e compagnia, trascorsero, infatti, buona parte del periodo nel primo conflitto mondiale.

Tornando alle gare della stagione del Circolo Vela Gargnano, il 9 aprile in collaborazione con la 14a Zona di Federvela promuoverà il Campionato Studentesco per la provincia e la città di Brescia. Per l’occasione sono previste iniziative promozionali legate al progetto Velascuole, co-promosso con il Ministero della Pubblica Istruzione.

Il 1° maggio la classe Optimist dei velisti “Under 15″ si ritroverà al porticciolo di Bogliaco per il “33° trofeo Antonio Danesi”. Dal 21 al 22 maggio sarà la volta della ambita “Gentlemen’s Cup”, la gara internazionale per monotipi riservata ai timonieri-armatori. Questa regata saluterà anche i velisti del vecchio Continente che dal 24 al 29 maggio parteciperanno all’’European Access Class, il campionato d’’Europa per i velisti con disabilità motore, importante progetto che vedrà coinvolte realtà come “Eos la vela per tutti” di Verona, “Archè” di Trento, “Hyak Onlus” del Cps e dell’’Aod di Desenzano del Garda, la Fondazione ASM di Brescia. In gara, in rappresentanza per l’’Italia, ci sarà la coppia Massimo Dighe e Paola Protopapa (Canottieri Aniene di Roma), lo skipper oceanico, il vicentino Andrea Stella, lo skipper veronese Luca Mantovani.

A settembre sarà la volta degli eventi della 61° Centomiglia del lago di Garda: il 4 settembre si correrà il 45° Trofeo Gorla e la 50 Miglia per i multi scafi, l’’11 e il 12 settembre la 61° Centomiglia Velica-Trofeo Conte Alessandro Bettoni, la 6° MultiCento-Trofeo Giorgio Zuccoli, la CentoPeople per le barche da diporto ed i progetti di velaterapia. Il 25 settembre tornerà la “5° Childrenwindcup”, gara e festa di fine estate, promossa con l’’Ospedale dei Bambini di Brescia e l’’Associazione Bambino Emopatico.

Tutta l’’attività 2011 gode già del patrocinio del Consiglio Regionale della Lombardia, della Presidenza della Provincia di Brescia. Tra i partners che hanno già aderito ci sono Fondazione ASM (gruppo A2A), Marina Yachting, Numerica Pubblicità, Grooves e Media Entertainement, Consorzio Riviera dei Limoni e dei Castelli.

Fonte: Ufficio stampa Circolo Vela Gargnano 2011

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>