I giovanissimi sul Garda

di Redazione Commenta

Ultima serie di allenamenti al largo del porticciolo di Bogliaco per i ragazzi delle scuole veliche di Gargnano, in vista dell’appuntamento di domenica, quando si correrà il “31° trofeo Antonio Danesi“, la classica regata annuale che il Circolo Vela Gargnano riserva ai giovanissimi della vela. A dirigere il lavoro di preparazione sono stati i due istruttori GianCarlo Ballarini e Mara Trimeloni. Lo scorso anno furono quasi 100 i giovanissimi che si presentarono alla regata del Danesi, al largo dei due porticcioli di Bogliaco di Gargnano, con base delle regate la spiaggia del Corno, dove sta nascendo una nuova struttura voluta dal Circolo Vela Gargnano e che sarà riservata all’attività velica dei giovani e dei derivisti.

Il nuovo scivolo, che sarà ultimato dopo l’estate, sarà motivo di nuove collaborazioni per il Club di Gargnano, società che vanta quasi 60 anni di storia, partecipazioni e vittorie in tutti i più importanti eventi al Mondo. Nel suo albo doro sono da ricordare la conquista dell’Admiral’s Cup del 1995, quando la squadra italiana era comandata dall’allora presidente gargnanese, lo skipper e dirigente Andrea Damiani, come la presenza alle Olimpiadi veliche del 1972 in Germania di Luciano Lievi, fino alla partecipazione all’America’s Cup del 2007 con l’imbarcazione “+39 Challenge”, il cui testimone sportivo passerà al nascente gruppo di “GreenComm Challenge” presieduto dal socio gargnanese Francesco De Leo. La stagione organizzativa del Circolo Vela Gargnano proseguirà a fine maggio con il campionato internazionale dei “timonieri-armatori” della “Gentlemen Cup”, tra fine agosto e la prima settimana di settembre con i trofei Gorla (30 agosto), la 59° Centomiglia-MultiCento (5 settembre), dal 1 al 4 settembre il Campionato del Mondo del catamarano Tornado, classe olimpica dal 1976 al 2008 ai Giochi di Pechino. Nella sua attività promozionale e organizzativa il Circolo Vela Gargnano si avvale in questo 2009 del supporto del Consiglio Regionale della Lombardia, del consorzio velico GreenComm Challenge, di Aria (Internet wi max in tutta la Penisola), della griffe Marina Yachting, dell’Assessorato al Turismo della Provincia di Brescia, del Consorzio turistico Riviera dei Limoni, del nuovo distretto tecnologico “Green Wave”, nato in collaborazione con Wave Group, il Circolo Vela Gargnano e altre 25 aziende ed enti del territorio.