Si è chiusa la Winter Cup 2008-2009 del Lago di Garda

di Redazione Commenta

Spread the love

La “regata di San Valentino” ha chiuso la “Winter Cup” del Lago di Garda ed aperto la lunga stagione agonistica del Circolo Vela Gargnano. Due le prove disputate nelle acque antistanti Bogliaco e Gargnano, il “Parco del vento” della Comunità Montana Alto Garda della Lombardia. Nella classe “Protagonist” è stato lo skipper di casa Carlo Fracassoli (un bagaglio agonisto di due vittorie assolute alla Centomiglia più vari titoli tricolori con i monotipi), ha condotto il “Volabasso” ad un primo ed un secondo posto che , dopo il calcolo dello scarto, l’ha visto primo nella graduatoria generale dello pattiglia degli scafi firmati da Gigi Badinelli e dai fratelli Galloni.

“Volabasso” armato dal desenzanese Luca Pavoni (FV Desenzano) ha battuto “Yerba del Diablo” di Barzaghi (Canottieri Garda), “Anemos” dell’Eolo Fans Club (CV Gargnano), “Whisper” di Andrea Taddei (Canottieri Garda) e “Casper” di Francesco Saviotti (Canottieri Garda). Nei cabinati si è confermato primo “Vitasol-Graffio” di Bruno Manenti (West Garda YC) davanti al Bad 27 “Elisir” di Massimo Goffi (Canottieri Garda) e terzo il “T- Bird” di Davide Del Rosso, primo nel gruppo A dei tempi compensati dell’Orc Club. Tra i Dolphin 81 è arrivata la doppietta di “Mi Vida” con Donnino Sperzagni che si è messo in scia la flotta della scuola velica di Water Tribe con Urbani, Angelini, Bonacina e Mazzetti nell’ordine. Tra i “Fun” la tappa gargnanese è andata ai fratelli Azzi (VC Campione), la Winter 2008-09 a Patrizia Anele e Giovanni Panzera della Canottieri Garda di Salò.
La “Winter 2008-2009” va così in archivio dopo le varie regate co promosse dal Circolo Nautico di Portese, dal CVT Maderno, dalla Canottieri Garda e dal Circolo Vela Gargnano, con un vero e prezioso lavoro corale.