Al maltese Sebastian Ripard l’ultimo Match Race 2008 a Scarlino, Claudia Tosi eletta consigliere Fiv

di Redazione Commenta

Spread the love

Nonostante le pessime condizioni meteo, si è disputato regolarmente il match race di grado 4 organizzato dal Club Nautico Scarlino, ultima regata di uno contro uno di una lunghissima stagione che ha visto il Marina toscano protagonista di moltissimi eventi in tutte le specialità della vela. Un match dal sapore internazionale, vista la presenza di equipaggi da Malta, Russia, Gran Bretagna e Italia. Un’anteprima, quindi, dei due Grado 3 (match race in cui sono obbligatori equipaggi internazionali, previsti il 17-18 gennaio e il 13-14 giugno) che la Marina di Scarlino ospiterà a partire dal 2009, stagione che la vedrà organizzare, oltre a ben 6 gradi 4, anche il Campionato Italiano Assoluto di match race, previsto nel mese di ottobre.

Da segnalare che il Club Nautico Scarlino nel suo team per la gestione degli eventi sportivi, dal mese di dicembre, si avvale della collaborazione professionale anche della follonichese Claudia Tosi, 30 anni, già campionessa mondiale femminile Optimist e appena eletta consigliere della FIV (Federazione Italiana Vela) in rappresentanza degli atleti, carica a cui è stata eletta anche la fuoriclasse grossetana Alessandra Sensini.

Grazie alle 6 imbarcazioni First 750 del Club Nautico, è stato possibile disputare un round robin completo, sabato con vento leggero da ESE e domenica con un più robusto Scirocco sui 15 nodi, ideale per regatare nel riparato Golfo di Follonica. Il vincitore è stato il maltese Sebastian Ripard, figlio del noto John Ripard, organizzatore della Middle Sea Race e storico regatante dell’isola dei Cavalieri, che ha concluso con 6 vittorie e 1 sconfitta. Secondo classificato il pisano Francesco Graziani, con 5-2. A seguire il grossetano Giovanni Barbieri, il quotato russo Andrei Arbuzov, poi Saverio Ramirez, Francesco Serena, l’inglese McLeigh e il locale Filippo Riccieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>