F1 Inshore: Woodstock Red Devil Racing, Selio in quinta posizione ad Abu Dhabi

di Redazione Commenta

Spread the love


Si è conclusa la settima tappa del Mondiale F1 Inshore di motonautica nella bellissima città araba di Abu Dhabi. È stato un gran weekend di motori in cui hanno partecipato molti spettatori, anche perché qui negli Emirati Arabi c’è grande passione motoristica in modo particolare per la motonautica. Sami Selio, pilota Woodstock Red Devil Racing, come al solito non ha deluso, dimostrando ancora una volta il suo valore e sin dalle prove libere ha fatto segnare tempi molto validi così da conquistare il secondo posto in griglia di partenza. La partenza non è stata delle migliori, però Sami ha difeso la quinta posizione fino alla bandiera a scacchi.

La penultima gara del mondiale ha definitivamente incoronato il nuovo campione del mondo, vale a dire Jay Price, pilota del Qatar Team. Nonostante il trionfo di Price, il campionato ha ancora da dire la sua in quanto manca ancora una gara al termine che è fondamentale per decidere le posizioni di vetta del Mondiale. Infatti tre piloti sono racchiusi nell’arco di cinque punti: Ahmad Al Hameli a quota 55, il nostro Sami Selio a 54 e Jonas Andersson a 50.
Inoltre dobbiamo consolidare la quarta posizione nel campionato costruttori. Attualmente siamo quarti e primo team italiano con 55 punti, a soli 2 punti dalla terza posizione.

Il team Woodstock Red Devil Racing vi da appuntamento quindi per l’ultima gara di quest’anno il 12 Dicembre a Sharjah, città non molto distante dall’incantevole Dubai.
(team Woodstock Red Devil)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>