Perini Navi vara C.2104 S/Y P2, sloop di 38 metri progettato da Philippe Briand

di Redazione Commenta

Spread the love


Sabato 14 giugno è stata varata presso i Cantieri Navali Beconcini (Gruppo Perini Navi) a La Spezia la prima Perini Navi progettata da Philippe Briand, il 38 metri sloop. La combinazione della filosofia Perini Navi con la visione di Philippe Briand ha dato origine a questa nuova classe di imbarcazioni veloci dedicate agli armatori che ricercano alte prestazioni veliche senza rinunciare al confort e all’eccellente qualità propria di Perini Navi.

Philippe Briand dichiara: “Nel progettare il nuovo Perini 125′ avevamo in mente l’immagine di uno yacht aristocratico e veloce. Una barca che aspiri alle elevate prestazioni veliche deve essere sensibile con vento leggero e stabile con vento forte. Le altre caratteristiche essenziali di una barca a vela sono l’eleganza della suo profilo e la sensazione di potenza e accelerazione sotto vela. Se si aggiungono interni splendidamente rifiniti e accoglienti, allora la barca diventa davvero un sogno”.

Lo scafo del S/Y P2 è realizzato in Sealium, una lega di alluminio dalle elevate caratteristiche meccaniche e resistente alla corrosione, che consente di risparmiare in peso. In assetto da regata la C.2104 ha un dislocamento di circa 138 tonnellate, di cui 29 posizionate nella deriva a baionetta che termina con bulbo a siluro. Il pescaggio passa da 5.50 metri a soli 3.50 metri rendendo accessibili sia piccoli porti sia le baie con bassi fondali. Per incrementare l’angolo di bolina S/Y P2 è dotata di una zavorra mobile di 7 tonnellate di acqua salata.

L’armo del S/Y P2 è caratterizzato da un albero di 50 metri realizzato in fibra di carbonio Hybrid Modulus. Si tratta di fibre di carbonio Standard Modulus combinate con fibre di carbonio High Modulus. Questa combinazione consente di aumentare la resistenza e ridurre il peso finale del composito. La superficie velica di bolina è di circa 734 m2. Anche il boma park-avenue è realizzato in fibra di carbonio Hybrid Modulus. Per poter ridurre consistentemente il peso a riva il sartiame è stato realizzato in PBO: 310 kg in totale (inclusi gli attacchi del sartiame in titanio). Per installare sartiame in tondino d’acciaio sarebbe stato necessario ricorrere ad una gru. Il PBO ha consentito di avvalersi esclusivamente dei muscoli dell’attrezzista!

Gli interni del 38 metri sono raffinati e accoglienti come da tradizione Perini Navi. Il design degli interni – realizzato dall’Interior Design Department di Perini Navi – è stato ispirato dalla leggerezza dello scafo il risultato è un arredo semplice, come si addice ad una barca da regata. L’ampio pozzetto e il luminoso salone del ponte principale accolgono gli ospiti a bordo in un atmosfera confortevole. In caso di condizioni meteo avverse, il pozzetto può essere interamente protetto grazie ad un tendalino avvolgente, mentre in caso di bel tempo può essere trasformato in area prendisole. Il salone del ponte principale si articola in una zona living e una pranzo in cui si possono accomodare fino a un massimo di otto persone.

Sul ponte inferiore si trovano 3 cabine per 6/8 ospiti. La suite armatoriale a tutto baglio si trova a poppa ed è dotata di un intimo angolo da conversazione con divano e di un bagno privato con doccia. Le due cabine ospiti si trovano entrambe a sinistra nave. L’una accoglie fino ad un massimo di 4 ospiti (grazie ai letti a ribaltina), l’altra situata verso prua – oltre la sala macchine posta a centro nave – può ospitare fino a 3 persone, se si ricorre al terzo letto aggiuntivo abbattibile. Entrambe sono dotate di bagno privato.

I due tender sono alloggiati uno a prua (Zodiac 3.20m) in un gavone completamente incassato, il secondo (Castoldi 4.80m) nell’ampio garage poppiero. Lo specchio di poppa, aprendosi, si trasforma in una piattaforma da bagno ideale per le operazioni di imbarco e sbarco del tender e per l’accesso al mare degli ospiti.

Principali caratteristiche del Perini Navi S/Y P2
• Lunghezza fuori tutto: 38 m
• Lunghezza al galleggiamento: 34,66 m
• Larghezza: 8,36 m
• Immersione (deriva su): 3,5 m
• Immersione (deriva giù): 5,5 m
• Scafo: Sealium AA5383
• Sovrastruttura: FRP
• Dislocamento massimo: 155 t
• Motori: 1 MAN D2876 LE402
• Potenza massima continuativa: 1x 560 Hp
• Autonomia: 1.700 nm @ 10 kt
• Capacità carburante: 7.000 lt
• Capacità acqua. 3.200 lt
• Classificazione: ABS Malta Cross A1 AMS Yachting Service+MCA
• Architettura degli interni: Perini Navi
• Architettura navale: Philippe Briand
• Cantiere costruttore: Perini Navi – Cantieri Navali Beconcini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>