Spread the love


Si è conclusa nella acque della Gallura la Sardinia Rolex Cup valida quest’anno per il Rolex ISaF Offshore Team World Championship. Organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda per la prima volta nel 1978, la Sardinia Rolex Cup è giunta quest’anno alla sua sedicesima edizione. Cinque squadre in rappresentanza di Spagna, Italia, Russia, Germania e Sud Europa si sono scontrate in 8 prove, durante 5 giorni di regate. Ogni squadra – come tradizione – era composta da 3 barche: un TP52, un Farr 40 e uno Swan 45.

Il Farr 40 Mascalzone Latino di Vincenzo Onorato – già vincitore nel 2006 del ISaF Offshore Team World Championship -, il TP 52 Audi Powered by Q8 di Riccardo Simoneschi e lo Swan 45 DSK di Danilo Salsi hanno composto il team Italia. La settimana è stata caratterizzata da venti medi e variabili, durante l’ultimo giorno il Comitato di regata, dopo aver atteso in mattinata, ha annullato l’ultima regata in programma a causa del poco vento.

Mascalzone Latino con un 3°, cinque 2°, e due 1° posti ha vinto nella classe Farr 40, totalizzando 15 punti in classifica generale. Al secondo posto (Farr 40) si è classificato Nerone (19 punti), seguito dal tedesco Struntije Light (24 punti), Mangusta Risk (25 punti) e dal russo Arctur (38 punti). La squadra Italia – composta da Mascalzone Latino, Audi Powered by Q8 e DSK- si è classificata seconda a 11 punti di distacco dalla Spagna (Bribon, Vertigo, Nerone) la quale ha vinto con 54 punti. Terza è giunta la Germania (Platoon, Earlybird, Struntije Light), seguita da Southern Europe (Valars, Fantastikinaa, Mangusta Risk) e Russia (Synergy, Murka, Arctur).

“Abbiamo fatto il possibile, regatando al nostro meglio – ha commentato Onorato – il feeling con i nostri compagni di squadra è stato buono, queste sono regate molto particolari…” Su Mascalzone Latino oltre a Vincenzo Onorato – che come sempre era al timone – hanno regatato Adrian Stead (tattico), Matteo Savelli (navigatore), Andrea Ballico (trimmer), Davide Scarpa (prodiere), Cameron Dunn (randa), Giorgio Benussi (drizze), Giandomenico Gambacorta (albero), Daniele Fiaschi (trimmer) e Roberta de Paoli Ambrosi (jolly). Il prossimo appuntamento per Mascalzone Latino Farr 40 è, nelle acque di Copenaghen, dal 24 al 27 luglio per la Farr 40 Regatta – 3rd Race F40 European Circuit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>