Jacques Vabre, lanciato lo sprint finale tra Telecom Italia e Atao Sound System

di Redazione Commenta

Spread the love


La Transat Jacques Vabre diventa un Match Race, e Giovanni Soldini e Pietro D’Alì non mollano. Il diciannovesimo giorno di regata li vede sempre in testa alla flotta dei Class 40, in uno sprint finale verso Salvador de Bahia. 867 (su 4340) le miglia in Sud Atlantico che li separano dall’arrivo in Brasile, da percorrere con il piede premuto sull’acceleratore, spinti dall’aliseo stabile di Sud Est.

Alle loro spalle, Atao Audio System, dopo aver guadagnato nel Pot au Noir più di sessanta miglia in 24 ore, si mantiene (secondo il rilevamento delle h 12) a una distanza di 26,3 miglia. Terminate le tattiche, tra le due barche si gioca una gara di velocità e di tenuta fisica dell’equipaggio. A una novantina di miglia da Telecom Italia, è in corso la lotta per la terza posizione tra Chocolats Monbana, A.st Groupe e Appart City, vicinissimi fra loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>