Il leggendario “Dodo” Gorla all’invernale del Garda della classe Melges 24

di Blogger Commenta

Il leggendario "Dodo" Gorla all
Una gloria olimpica per una barca che profuma d’Olimpia. E’ lo skipper piemontese Giorgio “Dodo” Gorla, che sarà al via del Campionato d’Inverno del monotipo Melges 24 che avrà inizio nel prossimo week end nelle acque di Bogliaco di Gargnano, riva lombarda del lago di Garda. Gorla vanta, nella sua lunghissima carriera, il titolo di Campione del Mondo, d’Europa e, ovviamente d’Italia, con la classe olimpica delle Star. Sul petto ha poi due medaglie olimpiche di bronzo, conquistate a Mosca (Tallinn 1980) e Los Angeles (a Long Beach nel 1984) con il suo storico prodiere, il lariano Alfio Peraboni.

Il monotipo Melges 24 è la barca che catalizza da sempre gli ex campioni delle Olimpiadi e della Coppa America grazie alla firma della sua carena, nata dalla collaborazione tra lo studio Reichel e Pug (i padri dell’America Cube che sconfisse il Moro di Venezia nel 1992) e il “mago” del lago Michigan, il leggendario Buddy Melges, oro olimpico e (al pari di Russel Coutts) l’unico skipper a poter vantare anche l’affermazione nella America’s Cup, proprio con America Cube.

Per il Melges 24 si tratta di un ritorno nelle acque di Bogliaco di Gargnano dove nella metà degli anni ’90 si disputò il primo Campionato Europeo per questa carena, vinto dal sebino Giorgio Zuccoli, lo skipper azzurro che poi fu Campione del mondo nel 2000. Gorla si ritroverà come avversari i giovani leoni del lago a cominciare da Carlo Fracassoli, il timoniere vincitore delle ultime due Centomiglia, il desenzanese Giovanni Pizzati, i veneti Venturi e Bauli, l’ex tricolore con il Dolphin 81 Marco Schirato, i sebini Castagna e Barbi, il trentino De Biasi. Sarà una lotta interessante.

Sempre nelle stesse giornate saranno in gara i Dolphin 81 nella versione Match-Race. Il Dolphin è una carena firmata da Ettore Santarelli e costruita dalla Mxi Dolphin di Erbusco (Brescia):E’ dunque una barca ancor più di casa al Circolo Vela Gargnano, dove la sua flotta ha navigato, grazie al Grade 1 della “Cento Cup” con timonieri della fama di Ed Baird – vincitore con Alinghi dell’ultima Coppa America e proclamato velista dell’anno – James Spithill – ex di One World e Luna Rossa – Peter Holmberg – ex di Oracle e ora con Alinghi – Sten Mohr di Bmw-Oracle in questa stagione, Paolo Cian di Shosholoza, Dean Barker di New Zealand, primo alla Cento Cup nel 1999. L’invernale 2007-2008 di Melges e Dolphin si presenta dunque carico di storia e di ricordi.

Gli appuntamenti sono fissati per il week end del 10-11 novembre, 24 e 25 novembre, 2-3 febbraio con una giornata aggiuntiva per il Dolphin per il 10 febbraio. Le due flotte traghetteranno il Circolo Vela Gargnano nella stagione velica del 2008.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>