Arcadia Yachts torna al Salone di Venezia

di Valentina Cervelli 589 views0

Spread the love

Arcadia Yachts torna quest’anno al Salone Nautico di Venezia, giunto alla sua quarta edizione e lo farà insieme l concessionario Blu Yachts. L’’appuntamento è dal 31 maggio al 4 giugno.

Presente al Salone con Sherpa 80

Arcadia Yachts parteciperà con Sherpa 80, uno dei suoi modelli di maggior successo, lungo 24 m e caratterizzato da finestrature molto ampie e da pannelli solari. Una soluzione per la vita in mare quindi dotata di comodità, ma anche attenta ai consumi e sostenibile rispetto all’ambiente.

Sono queste sue peculiarità rappresentate da Sherpa 80 e personificazione di quella che e l’anima del marchio nautico in questione. Insieme alla continuità, sempre rappresentata dalrapporto tra gli spazi interni ed esterni dell’imbarcazione. Una partecipazione, quella di Arcadia Yachts al festival nautico di Venezia, che arriva dopo un anno caratterizzato da un’attività commerciale molto intensa.

Tra le altre cose, sono attualmente due le imbarcazioni che aspettano di essere consegnate all’interno del mercato turco. La manifestazione veneziana avverrà presso l’arsenale di Venezia, su un bacino acqueo di 55.000 m² e oltre 1100 m di pontili.

L’importanza di questo incontro è dato dal fatto che questa kermesse viene visitata da una clientela diversa rispetto a quella che è possibile incontrare nel corso dei saloni autunnali. Fattore che rende il Salone perfetto per essere utilizzato da Arcadia Yachts come vetrina per i suoi clienti.

Arcadia Yachts unisce eleganza ed ecosostenibilità

Come già anticipato, il cantiere parteciperà, insieme a Blu Yachts e metterà in esposizione Sherpa 80, lungo 24m e largo 7m, capace di mettere a disposizione dell’armatore circa 220 m quadri di aree calpestabili e pienamente sfruttabili. Particolarmente gradevole anche a livello estetico, il pozzetto direttamente collegato alla plancetta di poppa con alcuni gradini chiamati a creare un gioco di incastri con le murate.

È presente anche un garage laterale capace di ospitare un tender di circa 4 m. L’arredo interno è sofisticato ma essenziale, pensato per amplificare i volumi sfruttando le geometrie. La propulsione è stata studiata per offrire una velocità massima che supera i 23 nodi, con un’autonomia di 1400 miglia nautiche in caso di velocità a 10 nodi.

I pannelli solari sopra citati garantiscono all’imbarcazione messa a punto dall’Arcadia Yachts tra i 2 e i 3 KW di energia pulita che danno modo di alimentare i principali servizi a bordo.

Una soluzione, questa, che di certo sarà in grado di farsi notare all’interno del Salone veneziano. Soprattutto tra coloro che vogliono un’imbarcazione elegante e leggera ma al contempo dotata di ogni comfort. Con una particolare attenzione all’ecosostenibilità proprio grazie ai pannelli solari installati.

Un connubio, quello da tecnologia ed ecologia, che da qualche mese sta prendendo sempre più piede all’interno dell’ambiente nautico. Riflettendosi nei modelli messi a disposizione degli armatori interessati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>