B.Yond 37m Benetti, yacht sostenibile

di Valentina Cervelli Commenta

B.Yond 37m Benetti può essere considerato senza girarci troppo top di gamma per quel che concerne l’offerta ibrida del cantiere Azimut. Il nautica si sta spostando sempre di più verso un territorio di sostenibilità e questa imbarcazione ne è la riprova.

Green ed elegante al punto giusto

Un po’ come accade nel mondo dell’automotive dove si punta tutto sull’elettrico. In questo caso Azimut-Benetti presenta, con B.Yond 37m uno yacht da 37 metri, con uno scafo in acciaio dotato di una sovrastruttura in alluminio. Una barca che può essere inserita senza problemi nella lista degli expedition yacht e che punta a essere esempio di ampia sostenibilità. Il primo a poter essere considerato totalmente green grazie a Siemens Energy e ai motori messi a punto con la stessa.  Nello specifico si parla del sistema E – Mode Hybrid di Siemens che consente l’ottimizzazione del consumo di energia dell’imbarcazione in base all’utilizzo che si fa dell’imbarcazione. Ottenendo in questo modo una importante riduzione dei emissioni di NOx e CO2.

B.Yond 37m è stato disegnato da Stefano Righini e presenta un quarto ponte per contenere tutte le parti più “nobili” della barca, mettendo a disposizione una spettacolare vista panoramica. Sul lower deck è possibile trovare i servizi, tra i quali figurano una cold room e una cella dei vini. All’interno dell main deck è possibile riscontrare la zona notte formata da quattro suite la cui entrata è contenuta nella playroom, un elegante salotto panoramico. Salendo sul ponte superiore è possibile godere di una vista panoramica mozzafiato a tutto tondo.

Lo spazio per l’armatore è nel bridge deck, mentre il sun deck è composto da una zona cena con dispensa e tavolo all’aperto.

È possibile personalizzare il B.Yond 37m

L’organizzazione e la personalizzazione sono due elementi basilari per quel che concerne il B.yond 37 m. La nave è gestibile in modo tale da contenere un flusso separato tra gli ospiti e l’equipaggio ed elementi come il main deck e il bridge deck possono essere personalizzati su richiesta. Interessante il fatto che il comandante dello yacht possa contare su due cabine: una grande a ridosso della wheel house, e un’altra vicina ai locali equipaggio. Il garage dello yacht è tanto ampio da poter contenere una barca di soccorso da 4 metri, un tender da 6,5 e due jet ski.

Grazie al sopracitato E – Mode Hybrid  B.Yond 37m si può muovere sull’acqua in quattro diverse modalità, analogamente a quello che succede con le auto. E anche qui infatti si può selezionare l’opzione full electric a zero emissioni: fattore che torna comodo quando si ha la necessità di navigare in zone dove la normale combustione non è accettata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>