Monaco Yacht Show 2019, cosa aspettarsi

di Valentina Cervelli Commenta

Cosa aspettarsi dal Monaco Yacht Show 2019 che si svolgerà dal 25 al 28 settembre nel principato monegasco? Una cosa è certa: tanto ed ottimo made in Italy. Giunta alla sua 29esima edizione la rassegna offre ad estimatori ed esperti, nella location di Port Hercule, una vera e propria sfilata di barche di lusso.

Il successo del Monaco Yacht Show 2019

L’incredibile presenza di così tante barche da diporto ed il lusso sfrenato che le stesse ispirano non mancano oramai da decenni di attirare l’attenzione, incuriosendo molto spesso anche coloro che quegli yacht di lusso difficilmente potranno concederselo.  Tornando alla manifestazione saranno circa cento i superyacht, megayacht e gigayacht ormeggiati uno accanto all’altro pronti ad essere osservati e sognati da potenziai armatori. Nello specifico si parla di 122 unità che tecnicamente partono da 23,80 metri di lunghezza: ad queste fantastiche imbarcazioni corrisponderà la presenza di ben 580 espositori, a rappresentare tutte le tipologie di aziende specializzate in nautica. Non solo cantieri quindi ma anche una buona fetta di tutti coloro che si occupano di componentistica, accessori, design, motori, toys e tender e servizi. In poche parole sarà rappresentata tutta la filiera nautica internazionale.

Vi saranno tra l’altro oltre 50 tender: i più attesi? Il Jet Tender 14 Rb Solas esposto da Castoldi, di 4,20 metri ed il BGX70 di Bluegame mentre per ciò che concerne i grandi yacht di lusso vi è attesa per alcune anteprime ma anche per la possibilità di toccare con mano grandi giganti del settore.

Il made in Italy al Monaco Yacht Show 2019

Come sempre, a conquistare l’attenzione di tutti, vi sarà una buona fetta di mercato made in Italy: sono italiane 50 delle 122 imbarcazioni di lusso annunciate: l’elenco completo dei cantieri che esporranno prevede Custom Line, Extra Yachts, Ferronavale, Isa Yachts, Leopard, Maiora, Monte Carlo Yachts, Admiral, Arcadia Yachts, Azimut Yachts, Benetti, Baglietto, Canados, Cantiere delle Marche, CCN, CRN, Codecasa, Columbus Yachts,Ortona Navi, Overmarine, Riva, Perini Navi, Picchiotti, Rossinavi, Sanlorenzo, e Tankoa Yachts. E questo immenso elenco con i suoi corrispondenti 50 yacht non tiene conto di circa 15 progetti che potrebbero essere annunciati e presentati proprio all’MYS 2019. Insomma, chiunque vorrà visitare la rassegna avrà pane per i suoi denti. L’unico piccolo “difetto“, se così lo si vuole chiamare, è il prezzo del biglietto di ingresso che per il solo singolo accesso è pari a 300 euro: un costo non accessibile per tutti.

Nonostante ciò è innegabile che per coloro che sono intenzionati ad acquistare un’imbarcazione è innegabile che il Monaco Yacht Show 2019 rappresenti un’occasione unica.

Photo Credit | Monaco Yacht Show

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>