Baltic Yachts presenta Canova, con motore elettrico

di Valentina Cervelli Commenta

Baltic Yachts presenta Canova 142, yacht con motore elettrico dalle importanti misure ma dall’ancor più interessante approccio green al suo funzionamento: cosa ne dite di 25 nodi di velocità a pieno carico?

Si parla di mare calma piatta e con 25 nodi di vento, ma è impossibile negare la sua straordinarietà. Secondo i cantieri Baltic Yachts questa imbarcazione è perfetta anche per eseguire il giro del mondo: quel che possiamo notare è il fatto che sempre di più anche gli yacht a vela stiano seguendo una delle tendenze migliori del settore.  Questa barca nasce dalla collaborazione del brand con lo studio di architettura navale Farr Yacht Design e tra le altre cose dalla loro scelta di dare vita ad un foil che permette di planare dotato al contempo di una particolare ala laterale . Come sottolineano i suoi costruttori si tratta del primo “yacht privato ad utilizzare il sistema di stabilità dinamica (DSS) che permette con il semplice tocco di un pulsante aumentare la velocità ed il comfort riducendo il movimento di beccheggio“.

Per sicurezza non mancano due generatori diesel, ma il motore, collegato direttamente alla gamba dell’elica che sporge sotto lo scafo, è composto da magneti permanenti a dimensioni ridotte. Come spiega il responsabile del sistema:

Il motore elettrico verrà alimentato da sei pacchi di batterie al litio caricate da due generatori con una produzione di 420 kW. Utilizzando la batteria durante la navigazione. lo yacht potrebbe andare, a metà velocità, per circa sei ore. Il sistema funziona ad un livello di media tensione da 700 volt, in modo che l’apparecchiatura possa essere azionata elettricamente piuttosto che idraulicamente. Gli altri vantaggi sono il risparmio di peso, a causa delle dimensioni ridotte, e la riduzione del rumore e delle vibrazioni.

Un modello davvero niente male, vero?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>