Palumbo, ecco il nuovo Columbus 50s

di Valentina Cervelli Commenta

Verrà varato con molta probabilità non prima del 2020, ma il Columbus S50 di Palumbo inizia già adesso a far parlare di sé: un motoryacht di quelli da lasciare senza fiato di cui, si apprende, sono stati già definiti tutti i dettagli.

Anche in questo caso il cantiere napoletano collaborerà con lo studio Luca Dini Design, già valido “socio” nel progetto dell’Isa Alloy di 43 metri. Quello che era un cantiere prettamente commerciale è ormai entrato di diritto tra quelli che sono i grandi nomi italiani della nautica di lusso. Nel caso specifico del Columbus S50 si parla di un’imbarcazione che verrà costruita in alluminio di circa 50 m di lunghezza  e di 9,15 m di larghezza massima: segno distintivo estetico sarà una prua verticale. Per richiesta dell’armatore che l’ha commissionata, l’imbarcazione  sarà in grado di accogliere 11 ospiti in cinque cabine e ben 11 membri di equipaggio in sette cabine concentrate a prua.

Come di moda in questi ultimi tempi lo yacht è stato concepito dando moltissimo spazio alla luce naturale, chiamata a filtrare all’esterno grazie a grandi superfici vetrate su tutti i ponti, in particolare ai lati del main deck. Lo yacht potrà contare sulla spinta di due motori MTU da 2000 hp che consentiranno allo stesso di raggiungere i 20 nodi di velocità massima, con un’andatura di crociera di 15 nodi.

La costruzione vera e propria dell’imbarcazione nel cantiere inizierà a breve nelle sede Palumbo ad Ancona, lo stesso dove verrà varata nel 2020. Un modello che siamo sicuri sarà in grado di affermare il lustro che questo brand ha costruito a suon di ottimi modelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>