Castellammare di Stabia: nautica di lusso per il porto

di Redazione 337 views0

Spread the love

Le imbarcazioni di lusso si stanno diffondendo a macchia d’olio a Castellammare di Stabia: il comune campano (siamo ovviamente in provincia di Napoli), celebre per i suoi antichi cantieri navali, è già da tempo rinomata come apprezzato centro turistico-marittimo, tanto da meritare l’appellativo di “metropoli delle acque, dei climi, del mare”. Ma la dimensione raggiunta nel corso di questa estate è diversa, non è un caso che anche negli ultimi giorni abbia attraccato l’ennesimo yacht di vaste dimensioni e di proprietà di uno degli uomini più ricchi dell’India. Le coste cittadine sono state raggiunte anche da altre navi dello stesso tipo, con il porto di Marina di Stabia che si è visibilmente trasformato. Non più un semplice approdo turistico, ma anche e soprattutto una zona chic e raffinata come avviene in centri più famosi, quali Montecarlo o Porto Cervo. Come si spiega questo cambiamento?

I personaggi illustri e ricchi non vengono soltanto dall’estero, ma anche dal nostro paese. La stessa Marina di Stabia può contare sulla sua forte attrattiva turistica, d’altronde gli approdi più famosi e gettonati non sono affatto lontani: si tratta di Capri, di Ischia, tutta la costiera amalfitana, Sorrento, Positano e inoltre centri fondamentali della Campania come Pompei ed Ercolano distano pochi chilometri. Quindi, Castellammare viene scelta anche per questi motivi. I servizi nautici, poi, sono di primissimo ordine, con una stretta collaborazione tra la Capitaneria di Porto, il cantiere navale e lo Yacht Club.

Il rilancio economico può partire senz’altro da questo punto: per il 2012 sono attese altre imbarcazioni lussuose, in aggiunta si può sempre contare sul cantiere navale stabile, il quale vanta il varo di diverse navi prestigiose, tra cui possiamo ricordare la nave scuola Amerigo Vespucci, la Vittorio Veneto (l’incrociatore lanciamissili che ha operato fino al 2003), ma anche i più grandi traghetti che attualmente solcano il Mediterraneo, ovvero il Cruise Roma e il Cruise Barcelona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>