Turismo nautico, i progetti delle Filippine

di Redazione Commenta

Il vice Presidente della House Committee on Tourism delle Filippine ha esortato nei giorni scorsi il Presidente Aquino a garantire il proprio pieno sostegno ai programmi che verranno presentati dal prossimo segretario del Turismo, in particolare rivolti al coinvolgimento della clientela domestica nel processo di sviluppo del settore.

Nei primi sei mesi dell’anno i cittadini delle Filippine che si sono spostati sul territorio locale a scopi turistici sono stati 25 milioni, e molti altri vorrebbero seguirne l’esempio: perché ciò avvenga, è però necessario rendere gli spostamenti più facili e meno costosi. L’amministrazione Aquino viene quindi esortata innanzitutto a non abbandonare il programma delle autostrade nautiche, poiché rappresenta proprio lo strumento attraverso cui offrire ai cittadini delle Filippine mezzi di trasporto meno cari e più confortevoli: in particolare, si pone l’accento sullo sviluppo di traghetti presso Laguna de Bay e il fiume Pasig.

Contestazioni si sono sollevate contro la decisione di Aquino di cancellare il contratto di realizzaizone di 72 piccoli porti in varie zone del Paese: i critici sottolineano che in un arcipelago come quello delle Filippine, via più facile e meno costosa di spostamento è offerta dall’utilizzo di imbarcazioni, non di macchine o aerei.

Il Piano Nazionale di Sviluppo del Turismo 2011 – 2016 indica come strategia – chiave l’incremento del numero di viaggiatori locali attraverso il miglioramento dell’accesso al mercato e della connettività; tuttavia, si osserva come l’obbiettivo potrebbe non essere raggiunto se il governo continua ad ignorare i vantaggi dello sviluppo delle autostrade nautiche. Lo stesso Governo insiste però sul fatto che la realizzazione delle infrastrutture portuali precedentemente previste è troppo dispendioso: la società francese incaricata della loro costruzione, offre sistemi portuali modulari che in caso di necessità possono anche essere ricollocati altrove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>