Franco Gabrielli: Premio Pioniere della Nautica

di Alba D'Alberto Commenta

Franco Gabrielli, prefetto e capo della Protezione Civile Nazionale, ha ricevuto da Anton Francesco Albertoni, Presidente di UCINA, il Premio Pioniere della Nautica. La manifestazione si è svolta al 53esimo Salone Nautico di Genova, e dal 1998 è stato istituito questo premio patrocinato dal Ministero dello Sviluppo Economico Italiano, dedicato a giornalisti, progettisti, figure istituzionali o manager che si sono distinti, e hanno dato un apporto significativo alla storia della nauta Italiana.

Un altro punto in avanti per l’Italia dopo Italia e Motoryacht più silenzioso e Riva del Garda il porto completamente ristrutturato.

Il meritato riconoscimento è andato proprio a Franco Gabrielli, per come sono stati ideati, progettati e svolti i lavori di recupero e raddrizzamento dell’ormai famosa nave Concordia, naufragata il 13 gennaio del 2012 contro uno scoglio dell’isola del Giglio. L’operazione detta “Parbuckling Project” termine tecnico per definire l’operazione di rotazione verticale del relitto e di rigalleggiamento, è riuscita perfettamente;

La Costa Corcordia è lunga circa 300 metri per un peso di circa 114 mila tonnellate, e per l’operazione di recupero sono state utilizzate 30 mila tonnellate di acciaio, sei le piattaforme allestite, sorrette da 21 pali, operazione monitorata costantemente da telecamere subacquee e da terra. L’evento, come sappiamo, è stato seguito da tutto il mondo, e ha suscitato l’ammirazione di molti e l’orgoglio.

Sembra che appena sarà possibile poter via la nave dall’Isola del Giglio, potrebbe essere il porto di Piombino ad accoglierla con tutta l’equipe di tecnici, e li cominciare i lavori di smaltimento. I lavori proseguono, ma intanto il capo della protezione civile Franco Gabrielli rimane protagonista di un risultato straordinario che ha coinvolto tutto il paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>