Italia e il Motoryacht più silenzioso

di Alba D'Alberto Commenta

superyacht

Gli appassionati di superyachts cercano, da sempre, il comfort e la silenziosità, due requisiti che rendono uniche queste imbarcazioni. Admiral Tecnomar, la divisione The Italian Sea Group di yachting ha fatto conoscere una grande verità a tutti gli appassionati:il motoryacht Admiral Cacos V della serie Impero, una serie che è stata varata nel maggio del 2013, certificata come la serie da cui nasce lo yacht più silenzioso al mondo, una certificazione che arriva dal Registro Italiano Navale (RINA). Ma non è tutto. Cacos V è primo al mondo se si parla anche di comfort. L’imbarcazione ha ottenuto il miglior livello di comfort, un livello che non è mai stato riscontrato fino ad oggi dal RINA, con la notazione di classe COMF (Y) 90, 100.

Insomma, tante novità per il settore nautico quest’anno, soprattutto in italia dove si è vista Riva del Garda il porto completamente ristrutturato e Salone Nautico, avviati i lavori per il Red Wall a Genova.

La tecnologia e l’ingegneria si sono fuse per questa notevole e confortevole imbarcazione. Infatti i livelli di rumore sono nettamente più bassi della media del settore, fino al 25%. Ma non è tutto. Anche le vibrazioni sembrano essere quasi assenti. Infatti le vibrazioni registrate sono nettamente più basse della media di settore, fino all’80%. Sulle prove di velocità da crociera, velocità stimata intorno ai 16 nodi è di 0,2 mm/s nella cabina amatoriale, con un livello di rumore di 49,1 db(A). Insomma livelli veramente mai visti fino ad oggi.

Al prossimo Monaco Yacht Show il Registro Italiano Navale consegnerà a The Italian Sea Group il riconoscimento adeguato per questo spettacolare lavoro. Infatti il Registro Italiano Navale, sempre al prossimo Monaco Yacht Show, consegnerà una targa ufficiale per i risultati eccellenti che sono stati raggiunti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>