Sport nautici: a Iker Martínez e Xabi Fernández il premio di velisti dell’anno

di Redazione Commenta

I velisti spagnoli Iker Martínez e Xabier Fernández, che col Team Telefonica partecipano alla Volvo Ocean Race, sono stati nominati velisti dell’anno 2011.

I due sono ormai leggende della vela iberica, essendo gli spagnoli che hanno vinto di più nella storia; il riconoscimento dell’ISAF Rolex World Sailors of the Year è arrivata undici anni dopo la loro prima candidatura; dal 1994, anno di creazione del premio, è la quarta volta che questo viene assegnato a concorrenti della Volvo Ocean Race.

La prima edizione del premio andò a Sir Peter Blake e Sir Robin Knox-Johnston, veterano della Whitbread Round the World Race; nel 2006 se lo aggiudicò Mike Sanderson, skipper di Team Sanya, proprio per la sua vittoria nella Volvo Ocean Race con ABN AMRO ONE; nel 2009 lo vinse Torben Grael per il primo posto assoluto con Ericsson 4.

I due velisti hanno commentato la vittoria in collegamento da Telefonica, proprio nel corso della prima tappa della Volvo Ocean Race: hanno espresso felicità, anche se il collegamento è arrivato in un momento piuttosto difficile, dopo una complicata uscita dal Mediterraneo e la rotta verso le Canarie: più stanco Martínez, più euforico Fernández.

Martínez e Fernández, navigano insieme dal 1999, e da allora hanno collezionato una serie interminabile di vittorie, culminate con l’oro olimpico ai giochi di Atene del 2004 nella classe 49er; nel 2005-06 partecipano alla Volvo Ocean Race a bordo di Movistar; nel 2008 tornano alla classe 49er, vincendo l’argento alle Olimpiadi di Pechino; subito dopo riprendono parte alla Volvo Ocean Race con Team Telefónica, piazzandosi terzi.

Vincono il Mondiale 49er nel 2010 e partecipano alla Barcellona World Race a bordo dell’IMOCA Open 60 Mapfre, classificandosi secondi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>