Uka Uka Racing si “prepara” a Miami con la Bacardi Cup

di Redazione Commenta

Torna in mare Uka Uka Racing, il Melges 24 campione del mondo in carica dell’armatore Lorenzo Santini.

Stavolta è di scena l’iconica Bacardi Cup – giunta all’edizione n. 84° –, che vedrà allineati una trentina di questi monotipo alla caccia della vittoria da mercoledì 9 a sabato 12 marzo.

Sono quasi 100 le barche iscritte, provenienti da 25 paesi e suddivise in 5 classi – Melges 20, Melges 24, J24, Star e Viper 640.

Nelle acque della Florida, a Biscayne Bay, sarà come sempre il fuoriclasse triestino Lorenzo Bressani a suonare la carica di Uka Uka Racing, affiancato dal fedelissimo team manager Federico Michetti (tailer), dal tattico americano Jonathan McKee e dal prodiere Fabio Gridelli. Mancherà, per impegni di lavoro inderogabili, l’armatore Lorenzo Santini, sostituito alle drizze da Andrea Vigoni.

Mi dispiace molto non poter essere a bordo in questo campionato – dice Santinima sono certo che i ragazzi troveranno comunque gli stimoli giusti. Io per una volta farò il tifo dall’Italia”.

Le regate della Bacardi Cup rappresentano un’altra tappa di avvicinamento verso il Campionato del Mondo, che è in programma negli Stati Uniti (a Corpus Christi, Texas) dall’11 al 21 maggio. È questo il vero obiettivo del Team portacolori del Club Vela Portocivitanova.

Siamo a Miami per provare nuove vele e per trovare i migliori assetti in vista dell’appuntamento più importante della stagione”, dice Lorenzo Bressani. “Come sempre ci saranno avversari molto agguerriti e preparati: noi puntiamo a ottimizzare barca e attrezzatura in vista del mondiale”.

Contro Uka Uka Racing saranno in prima linea la svizzera BluMoon (Flavio Favini al timone), l’Italiana Audi (Riccardo Simoneschi al timone) e l’americana Full Throttle. Possibili outsider Monsoon (Vince Brun alla tattica) e Brick House 812 che vede alla tattica il fratello di Jonathan McKee, Charlie. I due hanno scritto alcune pagine importanti della vela americana: hanno infatti vinto il bronzo olimpico in 49er nel 2000 e insieme hanno fatto parte del pozzetto di Luna Rossa nella Coppa America 2007. La vittoria più importante di Jonathan è l’oro olimpico a Los Angeles nel 1984 sul Flying Dutchman.

Che la battaglia abbia inizio!

www.ukaukaracing.com

Fonte: Uka Uka Racing Press Office

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>