Grande successo per la ‘Capriccioli Surf’

di Redazione 172 views0

Spread the love

Le splendide spiagge di Capriccioli hanno fatto da scenario alla prima edizione della manifestazione “Capriccioli Surf“, organizzata dalla Mec3 Sport-Pubblicitas con il patrocinio della Provincia di Olbia-Tempio, del Comune di Arzachena, dell’Università degli Studi di Sassari e del Coni.

La manifestazione, iniziata venerdì 8 ottobre, ha visto il suo clou domenica 10 (giornata di chiusura) con tanti atleti e appassionati che si sono ritrovati nella splendida cornice della località della Costa Smeralda. Una volta tanto la zona, nota a livello nazionale più per il “gossip” che per le iniziative sportive, ha visto la massiccia presenza di sportivi di tutte le età e livelli cimentarsi nel windsurf e il kitesurf.

La manifestazione ha dato a tutti gli appassionati, praticanti, famiglie e semplici spettatori, la possibilità di ritrovarsi per tre giorni con condizioni meteo favorevoli a svolgere in acqua due sport che in questo periodo stanno trovando notevole consenso anche tra i neofiti.

Nella serata d’inaugurazione, nella residenza Capriccioli, alla presenza degli assessori del Comune di Arzachena Rino Cudoni e Gigi Astore, è stato possibile anche rendere onore e il giusto merito a due atleti che hanno dato lustro e prestigio a livello nazionale alla Sardegna: sono stati premiati infatti, Francesca Alvisa di Palau, fresca del titolo di campionessa italiana Slalom 2010, conquistato a giugno scorso, e Stefano Lorioli, “sardo d’adozione”, che oltre a detenere il titolo di campione italiano di Freestyle, nel corso della stagione si è distinto per le splendide prestazioni nella tappa sarda del campionato europeo di Freestyle nonché per la vittoria della prima edizione dello “Stintino Contest” svoltosi ad aprile scorso.

La Sardegna non tradisce mai le aspettative degli appassionati di windsurf e kitesurf e infatti ha equamente distribuito le condizioni meteo ideali per soddisfare tutti i palati: da chi come i più piccoli e i principianti desiderano avere condizioni per così dire “sostenibili” sia per chi invece più esperto, desidera vento forte e mare ondoso. Per la giornata di sabato sono stati soddisfatti i primi che in tanti si sono ritrovati nelle acque della spiaggia di Capriccioli per cimentarsi, assistiti dagli istruttori delle scuole partecipanti alla manifestazione, nel windsurfing, kitesurfing e nella nuova avvincente disciplina dello Stand up paddle o Sup.

La giornata di domenica invece ha soddisfatto i palati più “fini” che sempre sulla spiaggia del Pirata si sono ritrovati per il “gran finale” offerto dalle condizioni meteo ideali. Fin dalle dieci di mattina infatti lo specchio di mare di fronte alle calette di Capriccioli e Cala di Volpe si è tinto dei colori delle tante vele presenti. L’attività si è svolta sotto l’occhio vigile dei volontari della Guardia Costiera Ausiliaria di Arzachena che hanno garantito costantemente la sicurezza degli atleti in acqua e alla presenza di un numeroso pubblico, attirato dalla spettacolarità delle discipline. Tutti soddisfatti gli atleti che, esaltati dalle condizioni del mare e del vento (a tratti anche oltre i 25 nodi), hanno potuto appagare la loro voglia di evoluzioni tra le onde.

A chiusura della manifestazione sono stati premiati i partecipanti più piccoli e sono stati attribuiti i giusti riconoscimenti ai responsabili dei centri windsurf e kitesurf che con il loro prezioso supporto hanno garantito il successo della manifestazione: Stefano Pisciottu per il Club Porto Liscia, Francesca Alvisa per lo Sporting Club Sardinia di Porto Pollo, Claudio Cudoni per la Salty Wind di Palau e Antonio Egris per l’AE Surf Point di Valledoria; a loro è stata consegnata una targa della manifestazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>