La Federazione Italiana Vela allo Sport Expo 2009 di Verona

di Redazione Commenta

Verona. In occasione della VII Giornata Nazionale dello Sport indetta dal CONI nel 2003 ogni prima domenica di giugno (ma quest’anno anticipata al 30 e 31 maggio per la concomitanza con l’appuntamento elettorale), il Comitato Provinciale del CONI di Verona ha organizzato presso il quartiere fieristico di Verona una due giorni denominata SPORT EXPO 2009 nella quale tutte le Federazioni sportive e gli enti di promozione sportiva sono stati invitati a presentare al pubblico, ed in particolare ai giovani, le loro discipline di riferimento.
La FIV, tramite il Comitato della XIV Zona, ha aderito con entusiasmo alla proposta, predisponendo una partecipazione significativa con la presenza di pressoché tutte le imbarcazioni che si utilizzano per l’iniziazione, il perfezionamento e anche la pratica sportiva giovanile nello sport della Vela.
Verrà inoltre esposto (e sarà anche possibile provarlo) un nuovissimo simulatore di Optimist, che permette all’allievo e all’istruttore di provare le sensazioni e gli equilibri dell’imbarcazione restando a terra.

Verranno esposte a scopo didattico anche un 555 FIV, la barca scuola collettiva progettata dalla FIV stessa, un O’pen BIC, un simpatico singolo molto adatto ai giovani, un 420, doppio di grande tradizione, e i tre modelli di Laser, una imbarcazione polivalente grazie alle tre differenti vele 4.7, Radial e Standard, che è giovanile con l’armo più piccolo ma anche classe olimpica con gli armi maggiori rispettivamente per donne e uomini.
Nello stand del Comitato della XIV Zona Fiv saranno, inoltre, distribuiti un interessante pieghevole sulle iniziative e utili indicazioni su tutti i Circoli velici della zona e le loro attività dedicate alla promozione dello sport.
Lo Sport Expo 2009 sarà aperto al pubblico nei giorni di sabato 30 e domenica 31 con ingresso libero.
Chiunque fosse interessato ad avere maggiori informazioni può rivolgersi ai Consiglieri Zonali Vincenzo Cinalli ([email protected] -348/8432510) o a Giovanni Montresor ([email protected] -348/4453485).