La stagione 2009 di Uka Uka Racing entra nel vivo

di Redazione Commenta

Spread the love

Dopo il successo ottenuto nel mese di gennaio a Key West, U.S.A., in cui l’Uka Uka Racing Team ed i Campioni del Mondo in carica si sono aggiudicati con grande supremazia la regata oltre Oceano nella classe Melges 24, il team dell’armatore civitanovese Lorenzo Santini che corre per il Club Vela Porto Civitanova si appresta a scendere in acqua anche in Italia.
Nel 2008 Uka Uka Racing aveva dominato i circuiti di due dei principali monotipi attualmente in voga: Melges 24 con la conquista del Campionato del Mondo di Porto Cervo e l’Audi Sailing Series Melges 32, con la vittoria del circuito italiano.
Quest’anno Lorenzo Santini ed il suo team scendono in acqua con l’intenzione di riprovarci. Di seguito alla vittoria nelle acque della Florida il Melges 24 Campione del Mondo che conta sullo stesso equipaggio dell’anno scorso (Lorenzo Bressani al timone, Federico Michetti alle scotte, Francesca Prina a prua e ovviamente l’armatore Lorenzo Santini) fatta eccezione per il tattico ruolo che sarà ricoperto dal bi – campione olimpico americano Jonathan Mckee, non ha preso parte alla prima tappa del circuito italiano Melges 24 in quanto è ritornata oltre oceano per una proficua settimana di allenamento organizzata con la veleria North Sails One Design, Vince Brun e Harry Melges.

Ora però la stagione italiana entra nel vivo ed il primo appuntamento per l’Uka Uka Racing Melges 32 è la prima tappa dell’Audi Sailing Series in programma a Malcesine dal 17 al 19 aprile.
Il Melges 32 Uka Uka Racing, rispetto alla stagione 2008, è decisamente rinnovato: co armatore e timoniere sarà il civitanovese Alessio Marinelli, tattico il triestino Lorenzo Bressani, uno dei fidati dell’altro armatore, Lorenzo Santini, alla randa il campione olimpico portoghese Hugo Rocha, alle scotte il catanese Nello Pavone (Shosholza) assieme a Santini, alle drizze il triestino Vittorio Rocchelli, all’albero Francesco Bassi, mentre a prua ci sarà Paolo Mangialardo.
Un programma importante e con obbiettivi ambiziosi quello che Santini ha pianificato per il 2009 e reso possibile anche grazie al supporto di un poll di sponsor.
Il Melges 32 prenderà dunque parte alle quattro tappe dell’Audi Sailing Series che si disputeranno a: Malcesine, sul Lago di Garda, dal 17 al 19 aprile, Lerici dall’8 al 10 maggio, Scarlino dal 5 al 7 giugno, Cagliari dal 17 al 19 luglio e al Campionato del Mondo di classe di Porto Cervo dal 20 al 29 settembre.
Uka Uka Racing Melges 24 ritornerà a regatare a fine aprile, dal 24 al 26, ma non in Italia bensì ad Annapolis (U.S.A.), stessa location in cui a fine ottobre si disputerà il Campionato del Mondo. Bressani, Michetti e Mckee hanno preso la decisione di modificare il programma iniziale che prevedeva la partecipazione alla seconda tappa del circuito italiano di Punta Ala per regatare sullo stesso campo di regata iridato.
Il team ritornerà a regatare in Italia in occasione del Campionato Italiano di classe a Cagliari dall’11 al 14 giugno, poi a fine agosto sarà presente ad uno degli obbiettivi più importanti della stagione di Uka Uka Racing, al Campionato Europeo di Hyeres, in Francia, dal 20 al 29 agosto.
Prima di presentarsi a difendere il titolo conquistato nel 2008, a settembre Lorenzo Bressani e compagni voleranno un’altra settimana oltre oceano per rifinire la preparazione prima del grande evento: il Campionato del Mondo di Annapolis, U.S.A., dal 23 ottobre al 1 novembre. Molti gli avversari con i quali Uka Uka Racing Team dovrà vedersela; oltre ai tanti italiani, uno su tutti Flavio Favini e Blu Moon, il più pericoloso perché oltretutto giocherà proprio in casa sarà Terry Hutchinson (ex tattico di Emirates Team New Zealand).