Nerone vincitore al Match Race Invitational di Miami, preludio all’Acura Miami Grand Prix

di Redazione 170 views0

Spread the love

Nerone, il Farr 40 di Massimo Mezzaroma – con al timone Antonio Sodo Migliori e Vasco Vascotto alla tattica – si è aggiudicato il Match Race Invitational di Miami, anticipo dell’Acura Miami Grand Prix.
Riservata al monotipo disegnato da Bruce Farr e organizzata da Premiere Racing, questa “due giorni” di match race è stata caratterizzata dall’agonismo che gli equipaggi hanno saputo portare in mare, dandosi battaglia sino all’ultima prova.
L’equipaggio di Nerone, “ispirato” dalla tattica di Vasco Vascotto ha tenuto testa agli americani di Barking Med di Jim Richardson (tattico Terry Hutchinson) e Joe Fly di Giovanni Maspero (tattico Francesco Bruni).

“Ci siamo divertiti ed allenati allo stesso tempo – sono le parole di Vasco Vascotto, tattico di Nerone – i ragazzi hanno fatto un ottimo lavoro e questo significa che il feeling a bordo è lo stesso di sempre. Rientrare in un circuito così importante dopo l’esperienza di Auckland è molto stimolante”.
Davvero un’ottima “Stagione” quella appena conclusa dal Dabliu Sail Project di Vasco Vascotto e Andrea Cecchetti, annata da ricordare al pari dei grandi vini dal bouquet intenso come la vittoria del mondiale a squadre Sardinia Rolex Cup e ORC 670, con una struttura importante (Vice Campione del Mondo Tp 52 e X 35, ottima prestazione alle Louis Vuitton Pacific Series) e dalle ottime qualità organolettiche (Farr 40 North American Champion, Swan 45).
Il team sta vivendo l’ennesima stagione velica su vari fronti, portando avanti le ambizioni e le potenzialità sportivo-imprenditoriali che fanno di Dabliu Sail Project una delle realtà leader nel settore della vela: una compagine, un team, un equipaggio, una squadra da molti anni vincente.