Spread the love


Primo giorno di regata del Campionato Mondiale Soling a La Marina di Scarlino. Per i 40 equipaggi da 17 nazioni le condizioni si sono dimostrate subito fedeli alla tradizioni nordiche del Soling, con un vento da sud di 14 nodi che ha raggiunto i 25 in raffica, onda lunga e formata di due metri e groppi che si alternavano a cielo soleggiato. Uno spettacolo imperdibile quello delle planate e straorzate nei lati di poppa mentre si avvicinava il maltempo. Al termine della prima giornata di regata e dopo due prove è al comando il tedesco Roman Koch (GER 300), 1-4 nelle due prove seguito dall’equipaggio svizzero di Erik Dannesboe, 5-1, al secondo e dall’ungherese Wossala, 3-3, al terzo. Migliore tra gli italiani l’equipaggio locale di ITA 194 con Michele Tognozzi timoniere, Leonardo Saletti centrale e Giuliano Carotti prodiere, 25esimi con parziali 26-23.

Ieri sera presso la Discoteca Tartana si è svolta la cerimonia d’inaugurazione di quest’evento iridato che riporta la grande vela in Maremma e nel Golfo di Follonica, una delle zone più apprezzate in Italia e all’estero per la pratica della vela agonistica. Madrina d’eccezione con l’onore di dichiarare aperto il mondiale, la Campionessa Olimpica Alessandra Sensini che a Quindao ha appena conquistato la sua quarta medaglia olimpica. L’Assessore al Turismo di Scarlino Gabriele Bugelli ha accolto gli atleti provenienti da Germania, Austria, Stati Uniti, Brasile, Argentina, Canada, Danimarca, Francia, Ungheria, Slovenia, Gran Bretagna, Portogallo, Spagna, Svizzera, Olanda Norvegia e Italia sottolineando come lo sport della vela sia diventato negli anni uno dei mezzi migliori per promuovere le bellezze naturali e la ricchezza culturale della Maremma. La serata è continuata con musica, cibi tipici maremmani e una selezione dei vini della zona offerti dalle aziende del Comune di Scarlno.

Il Comitato di Regata presieduto da Luigi Cuccotti ha dato il via alla prima regata alle 13.04. Nella prima prova ha vinto l’equipaggio tedesco di Roman Koch che ormai in Maremma è di casa (GER 300) dopo aver vinto il Mondiale a Castiglione della Pescaia nel 2005, seguito dallo sloveno Bostjan Antoncic (SLO1) al secondo e dall’ungherese Georgy Wossala (HUN 77)al terzo. Migliore tra gli italiani l’equipaggio gardesano di Bruno Maffezzoli (ITA259) che ha tagliato il traguardo 24mo.

La seconda regata ha preso il via poco dopo le 15 con il vento immutato in direzione e incrementato in intensità a 15 nodi. Sotto un cielo nuvoloso con tuoni a fare da colonna sonora ha tagliato per primo il traguardo lo svizzero Henrick Dannesboe (SUI 277), seguito dall’equipaggio argentino di Gustavo Warburg (ARG32) al secondo e dall’ungherese Georgy Wossala (HUN77) al terzo. Migliore tra gli italiani l’equipaggio di Castiglione della Pescaia di Michele Tognozzi (ITA 201) al ventitreesimo posto. Tornati a terra e al termine di una giornata molto fisica gli equipaggi hanno trovato birra fresca, vino e pasta ad attenderli, mentre a pochi metri di distanza veniva presentata l’iniziativa della Goletta per i Beni Culturali della sovrintendenza dei beni archeologici.

Il Campionato del Mondo Soling è organizzato dal Club Nautico Scarlino, in collaborazione con l’International Soling Association, l’International Sailing Federation, la Federazione Italiana Vela e il Comitato dei Circoli Velici della Costa Etrusca. Sito Ufficiale: http://www.solingworlds.com.

Commenti (1)

  1. Bella Virgi!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>