Spread the love


Dopo lo stop forzato di ieri causa il troppo vento, oggi la prima giornata dello SNIM, “Semaine Nautique Internationale de Méditerranée”, è stata una giornata di grande vela e di ottimi risultati per i colori italiani. 4 le prove disputate (ieri sera un comunicato esposto all’albo ufficiale annunciava che qualora ci fossero state le condizioni meteo idonee il Comitato di Regata si sarebbe riservato di fare disputare anche quattro prove al giorno) con un vento di maestrale di intensità molto variabile da 12 a 20 nodi e con un’onda formato di circa 2 metri d’altezza.

Ottima giornata per Uka Uka Racing dell’armatore civitanovese Lorenzo Santini che si avvale della coppia Bressani – Bruni. Oggi l’affiatamento e la sincronizzazione dell’equipaggio erano più che mai fondamentali e Uka Uka Racing è sembrato molto attento e concentrato. Un quarto, un quinto, un primo e un altro quarto posto i risultati parziali che valgono al team di Santini il secondo posto nella classifica generale provvisoria (con quattro prova è già possibile scartare il peggior risultato), ad un solo punto di distacco dall’avversario numero 1, il vincitore della 1° tappa del Circuito Volvo Cup, Flavio Favini alla barra dello scafo svizzero Blu Moon di Franco Rossini (tattico Tiziano Nava).

Su quattro prove disputate, ben tre se consideriamo Favini italiano, sono state vinte da uno scafo italiano; la prima è andata all’imbarcazione francese Marsail 1 di Paul Maxime, la seconda Blu Moon di Rossini, la terza Uka Uka Racing di Santini e la quarta, al fotofinish sull’arrivo con gli inglesi di Excellent, da Alberto Bolzan su Pilot Italia.

L’equipaggio di Uka Uka Racing oltre all’armatore Santini, al timoniere Bressani e al tattico Francesco Bruni è composto da Federico Michetti, Amministratore delegato di Melges Europe, vincitore in questa classe di un Campionato del Mondo (con Giorgio Zuccoli nel 2000) e due Campionati Europei (2003 e 2005), alle scotte e Francesca Prina, una delle veliste italiane più titolate e con maggiore esperienza nelle classe monotipo. Coach del team il livornese Marco Savelli, velista e velaio con un palmares importante e disegnatore delle vele per Mascalzone Latino nell’ultima edizione della Coppa America.

“E’ stata una buona giornata – commenta l’armatore Lorenzo Santini – : quattro prove al giorno su questo tipo di barca sono provanti, ma il Comitato di Regata ha fatto una scelta eccellente visto che ieri non abbiamo potuto correre e da domani pomeriggio sino a lunedì compreso le previsioni non promettono nulla di buono”.

“Molto molto soddisfatti – prosegue il timoniere triestino – oggi non era affatto facile con continui cambi di direzione del vento, 20 – 30 gradi, e grandi differenze di pressioni sul campo di regata. Un secondo posto in classifica che mi rende fiducioso per i prossimi giorni….sperando di poter regatare! Ritengo che abbiamo ancora un buon margine di miglioramento, oggi non abbiamo mai sforzato le partenze. La velocità è molto buona e quando siamo stati davanti non abbiamo mai perso posizioni; mentre quando ci siamo trovati attardati siamo riusciti a recuperare anche 13 barche in una sola bolina. Quattro piazzamenti da classifica senza esserci giocati ancora lo scarto non è una brutta posizione!”.

Domani, a partire dalle 9.30, sono in programma altre prove. Questa la classifica generale dopo 4 prove con uno scarto:

1) Blu Moon [SUI] Rossini–Favini [15] – 1 – 2 – 5 8 punti
2) Uka Uka Racing [ITA] Santini–Bressani 4 – [5] – 1 – 4 9 punti
3) Excellent [GBR] Pollard [10] – 3 – 4 – 2 9 punti
4) Marchingenio [ITA] Marchi–Celon [14] – 2 – 5 – 3 10 punti
5) Pilot Italia [ITA] Catalogna–Bolzan 7 – 4 – [11] – 1 12 punti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>