Una Domenica di sole fa da cornice al successo di Banca Nuova, Campione invernale a Palermo. Stavolta a bordo oltre a Salvo D’Amico, Giuseppe “Paletta” Leonardi, Bruno Montalbano e Vincenzo Sabato, arriva il tornadista azzurro Giuseppe Angilella. Banca Nuova ha il titolo in mano ma scende lo stesso in acqua ad onorare la manifestazione del CUS Palermo presentando come al solito un equipaggio di massimo livello.

A bordo di Brera non ci si perde d’animo perché c’è sempre da recuperare punti preziosi per la ranking italiana. Si stende una leggera brezza che non cambierà più direzione. Al primo start escono bene i due favoriti e conducono insieme la bolina. Passata la boa i due si dividono e cercano i lati opposti del campo. Alla boa di poppa le posizioni risultano invertite con Brera a condurre il gioco. A questo punto Alberto Wolleb rimane in controllo per il resto della prova e giunge primo al traguardo con 25 secondi di vantaggio.

La partenza successiva è più agguerrita. La linea è più corta e Alberto Wolleb viene buttato fuori da Banca Nuova che a sua volta si spinge oltre la linea prima dello start. Banca Nuova ripara quasi subito rientrando dagli estremi, mentre Brera rimane bloccata dal resto della flotta. Occorre che sfili tutta prima che possa raggiungere la boa, ma nell’affanno si completa il disastro, toccandola. Brera ora deve compiere pure un giro di autopenalizzazione. Nel frattempo si invola Malanoche che non sbaglia niente e giunge prima al traguardo. Banca Nuova rinuncia all’ultima prova del Campionato e rientra in porto.

Nella terza prova tutti sono guardinghi e si parte con eccessiva prudenza. Stavolta è Fabio Tulone a scappar via con Brera al suo inseguimento. Conduce per tre bordi poi si deve arrendere al ritorno di Alberto Wolleb che vince la terza prova. La Classifica finale vede alle spalle di Banca Nuova Riccardo Turco su Malanoche, quindi Brera Hotels che si deve accontentare di un terzo posto, cosciente che senza le squalifiche per i tesseramenti irregolari avrebbe potuto aggiudicarsi il Campionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>