Invernale “Città di Bari”, sprint finale per i titoli d’inverno

di Redazione 197 views0

Spread the love


Si torna in acqua domenica prossima per la sesta prova del IX Campionato Invernale d’Altura Città di Bari. Questa volta i 61 equipaggi si sfideranno nella prima giornata del XX Trofeo “Domingo Milella”, organizzato dalla Lega Navale Italiana di Bari. La seconda prova del Trofeo Milella, il 9 marzo prossimo, sarà quella che concluderà questa edizione del Campionato Invernale.

Nella Categoria Altura il terzetto di testa ha ormai ipotecato il podio, mettendo una distanza in classifica rispetto agli altri equipaggi quasi incolmabile. “Morgan”, il GS-37 di Nicola De Gemmis (CC Barion), condotto da Gigi Bergamasco (CV Bari) e campione in carica, ha finora vinto tutte le prove. A tenergli testa in seconda posizione la rivelazione di questo invernale, “Valè”, l’Elan 40 armata e timonata da Enzo Giacalone (CV Bari). Terzo gradino del podio per il prototipo in carbonio “Silvia-Carbon Cube”, realizzato interamente in Puglia, che ha visto impegnato al timone Daniele De Tullio (CV Bari).

Situazione più aperta in Categoria Minialtura, dove qualche colpo di scena è ancora possibile. In testa alla classifica generale vi sono i due Melges 24 del CC Barion; “Chimera”, di Alessio Muciaccia (CC Barion), e “Zaffiro” timonato da Massimo Foglia. Fra i Platu 25 le migliori finora sono “Five for Fighting 2” ed “Antonella 2” timonate rispettivamente da Alberto Lategola (CV Bari) e Giuseppe Miglietta (CN L’Approdo). Guidano in Classe Surprise “Folle Volo” e “Coco”, timonate da Sandro Negro (CN L’Approdo) la prima e da Marco Magrone (CN Il Maestrale) la seconda. “Blue Moon” di Giorgio Zorzi (CV Gargnano) e “Yellow Bee” di Andrea Algardi conducono infine la classifica degli Ufo 22.

La partenza della prima prova del Trofeo Milella è prevista per le 10.30. Il campo di regata è quello di nord-ovest, sul lungomare di fronte alla Fiera del Levante. I meteorologi prevedono mare poco mosso, con un vento da maestrale fra i 7 ed i 10 nodi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>