Importante crescita di Mercury nei fuoribordo a Quattro Tempi

di Redazione Commenta

Spread the love

L’ampliamento della gamma ed i cospicui investimenti nello sviluppo di nuovi Fuoribordo a Quattro Tempi ha consentito a Mercury un notevole aumento sia della quota di mercato che è cresciuta del 34% rispetto allo scorso anno, nonchè delle unità vendute del 53%. L’indubbio successo è sicuramente dovuto ad una crescente richiesta del mercato di motori performanti nel pieno rispetto delle recenti normative europee sulle emissioni, ed i motori MERCURY sono la migliore risposta. Motori puliti, parchi nei consumi, tecnologicamente avanzati, cosa chiedere di più? La strategia commerciale di Mercury che aveva deciso infatti di non commercializzare più, già da inizio anno, gli ormai obsoleti motori a Due Tempi a carburatore, si è rivelata vincente. Questo ha permesso di dedicarsi interamente alla distribuzione dei ben noti motori a Due Tempi iniezione diretta Optimax ed ai motori a Quattro Tempi FourStroke e Verado.

Le novità presentate al pubblico da Mercury durante il Salone Nautico di Genova hanno completato la già ricca gamma, da 2,5HP a 300HP di motori Fuoribordo. Tra questi: il nuovissimo bicilindrico F20 silenzioso e leggero ben si presta ad installazioni su battelli pneumatici di piccole dimensioni; il rinnovato F40 Orion, declinato nelle potenze da 40HP a 60HP con un nuovo design ed un cambio desmodromico; l’attesissimo F200 Verado, Fuoribordo a Quattro Cilindri in linea che con i suoi 231kg ha un ottimo rapporto peso potenza. Completano l’offerta il nuovo F300 Verado, Fuoribordo a Sei Cilindri in linea che ben si presta a singoleo multiple motorizzazioni, grazie anche alla versatilità dei telecomandi elettronici e della strumentazione SmartCraft.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>