Siglato l’accordo tra il Salone Nautico di Venezia e l’Ucina, dal 2008 al via la collaborazione

di Redazione Commenta

Spread the love


La prima esperienza di collaborazione fra Ucina ed un altro Salone Nautico, si è concretizzata con il Festival del Mare di Venezia: la notizia è stata data questa mattina, a Palazzo Balbi. L’evento lagunare è stato il primo a proporre una strategia in grado di raccogliere l’interesse di Ucina – Unione cantieri industrie nautiche e affini. Infatti, l’unica collaborazione dell’associazione è stata, fino ad ieri, quella col salone ligure che risale al 1966.

Il segretario generale di Ucina, Ing. Lorenzo Pollicardo, e il direttore generale del Festival del Mare, Giuseppe Mattiazzo, hanno siglato una collaborazione che coinvolge in particolare l’ambito della formazione, settore che Ucina segue e appoggia con particolare attenzione. Nello specifico, sarà organizzato a Venezia, durante il Salone Nautico, da ViareggioFucina – società partecipata da Ucina – un incontro tecnico sulla formazione degli equipaggi dei superyacht a terra e a mare; inoltre, relatori scelti dall’Associazione parteciperanno ad altri momenti di approfondimento organizzati dal Festival del Mare.

Quindi, tramite la campagna “Navigar m’è dolce” – che ha l’obiettivo di promuovere la nautica nel territorio – sarà patrocinato il “Progetto Scuole”, il percorso che da 3 anni coinvolge a titolo gratuito istituti di istruzione di varie Regioni con visite al Salone, nozioni di vela, prove in acqua di piccole imbarcazioni. A complemento di queste iniziative, Ucina avrà a disposizione un’area dedicata appunto alle iniziative di formazione.

Infine, nell’area del Festival del Mare al Vega di Marghera, verrà organizzato un convegno che affronterà temi come le innovazioni negli strumenti di progettazione e nell’organizzazione di cantiere, i nuovi materiali utilizzati e ICT e domotica a bordo delle imbarcazioni.

“L’aumento degli espositori – ha spiegato Giuseppe Mattiazzo, direttore generale del Salone – che da un confronto pari data risulta pari al 40%, fa fugare i dubbi degli effetti delle manifestazioni che si svolgeranno in contemporanea ed in concorrenza con il Salone Nautico di Venezia. La nostra posizione sul mercato è ormai molto solida e in continua crescita”.

Soddisfazione confermata anche dal presidente Eugenio De Vecchi che sottolinea l’importanza degli eventi sportivi che si svolgono al Salone: “Il Festival del Mare si contraddistingue anche per le spettacolari regate che ogni anno propone. Eventi sportivi di alto livello, che a Venezia godono di un ambiente unico e non riproponibile in un’altra sede”.

A fare gli onori di casa, il vicepresidente del Consiglio Regionale, Carlo Alberto Tesserin, che ha portato i saluti del presidente Galan: “Oggi il Festival del Mare non è più un evento sperimentale, ma una manifestazione collaudata e siamo lieti di collaborare e supportarla”. Sostegno che viene anche da Provincia e Comune di Venezia, oggi rappresentati dagli assessori Lunardelli e Miraglia, nonché dall’Autorità Portuale di Venezia, il cui supporto è stato oggi confermato dal segretario generale, Franco Sensini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>