Crn-Ferretti vara Cloud 9 nel mare di Ancona

di Valentina Cervelli Commenta

Il Cloud 9 di  Crn-Gruppo Ferretti di Ancona, è stato varato. Una volta concluso definitivamente sarà consegnato il prossimo aprile all’armatore Brett Blundy. Particolare interessante? La musica di varo scelta è stata la colonna sonora di Star Wars.

Dettagli di colore a parte questo superyacht da 74 metri sarà il primo che andrà in Australia ed è frutto della collaborazione di Crn per ciò che riguarda gli aspetti tecnici, dello Zuccon International Project per ciò che concerne il design delle linee esterne e la Winch Design per la cura degli interni. Come yatch Cloud 9 può ospitare comodamente 16 persone oltre a 26 individui aggiuntivi fra equipaggio e staff, raggiungendo una velocità di circa 28 km orari. Come ha sottolineato Alberto Galassi, presidente di Crn e Ceo del Gruppo Ferretti alla stampa:

E’ davvero entusiasmante per noi aver partecipato alla costruzione di questo straordinario yacht, che ha rappresentato per Crn una nuova, emozionante sfida. Il gruppo va bene: cresce a due cifre, è in utile, fa circa 500 milioni di euro di fatturato, siamo molto contenti. Su Ancona stiamo investendo tanto, tutti gli utili dell’azienda li reinvestiamo nei nostri stabilimenti. Questo di oggi è il primo superyacht. Quest’anno ne vedremo un altro, il prossimo altri due. Continuiamo a crederci, anche se sarà lunga e dura, ma guai a mollare. I segnali sono buoni, Il gruppo è in salute e solido. Non abbiamo paura di affrontare il 2017.

Ciò che emoziona molto il cantiere è quello di aver creato un’imbarcazione che si navigherà in un mare dove i prodotti dello stesso non sono mai arrivati e che è stata pensata proprio per affrontare quel tumultuoso tipo di acque.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>