America’s Cup 2013, dal 7 al 21 settembre a San Francisco

di Redazione Commenta

Tra sei mesi inizierà la 34ma edizione dell’America’s Cup, il più antico trofeo sportivo e il più importante per la vela. In virtù della vittoria nel 2010 di BMW Oracle Racing contro l’ex detentore Alinghi, quest’anno l’evento si disputerà a San Francisco, dopo 18 anni di assenza della Coppa America dagli Stati Uniti. Solo un’imbarcazione avrà il diritto di sfidare il defender Oracle Team Usa, non prima aver affrontato gli altri challenger nella Louis Vuitton Cup che si terrà nelle medesime acque dal 4 luglio al 30 agosto. Alla 30ma LVC parteciperanno Luna Rossa, la “cugina” Emirates Team New Zealand, la svedese Artemis Racing. rimane incerta la partecipazione di Team Korea che non è ancora riuscita a costruire il catamarano AC72 (stesso motivo per il forfait di Energy Team) nonostante si sia iscritta, abbia pronto il progetto e acquistato i materiali.

» Calendario Louis Vuitton Cup 2013

» America’s Cup 2013

» America’s Cup World Series

Grazie alle pre-regate dell’America’s Cup World Series, i team hanno potuto acquisire dimestichezza sui multiscafi (AC45, più piccoli degli AC72) e far conoscere al mondo quella che ormai è stata ribattezzata la Formula 1 del mare. I catamarani infatti riescono a raggiungere agevolmente una velocità di 35 nodi quando il vento soffia a 18 – e come fa notare lo skipper di Luna Rossa Max Sirena – non si può spingere al massimo per non rischiare di poggiare e scuffiare. Ne sa qualcosa Oracle Team Usa che durante un test a San Francisco si è rovesciata distruggendo l’ala rigida da 5 milioni dollari.

» Oracle scuffia ancora a San Francisco

» AC World Series San Francisco: attenti alle scuffie

Non sono mancate  le critiche non solo riguardo ai costi di realizzazione (oltre 11 milioni di dollari). Diverse regate, come la Volvo Ocean Race e la Vendée Globe si sono adeguate a standard di sicurezza più elevati rispetto al passato, mentre il passaggio dagli AC45 agli AC72 non offrono sufficienti garanzie per affermare che gli equipaggi non corrano un serio rischio di farsi male.

» Volvo Ocean Race 2014-2015

» Vendée Globe 2012-2013

A dirla tutta alcuni non hanno “digerito” l’adozione dei catamarani per l’America’s Cup, imbarcazione tipicamente indocinese che anche se più veloce rispetto a un monoscafo. D’altronde non è il cat olimpico quello meno presente ai giochi?

» La nuova classe olimpica Nacra 17 al ISAF World Cup Miami

» Record velocità vela: Sailrocket a 110 km/h

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>