Yacht: il nuovo 690 di Ferretti

di Redazione Commenta

Il Gruppo Ferretti presentra il nuovo Ferretti 690, frutto della ormai consolidata collaborazione tra lo Studio Zuccon International Project, l’AYT – Advanced Yacht Technology, il centro di ricerca e progettazione navale del Gruppo, e il Centro Stile Ferrettigroup, il team di architetti e designer che ha imbastito la sua attività all’insegna della ricerca di nuove soluzione sul piano estetico, funzionale ed innovativo.

Il Ferretti 690, la cui presentazione è prevista nella primavera del prossimo anno, costituisce un ulteriore capitolo nella tradizione di Ferretti Yachts: a caratterizzarlo è un radicale rinnovamento delle linee esterne, all’insegna della sportività, nel segno di un ampio utilizzo delle superfici in vetro, con un effetto di leggerezza sul piano estetico interno e di maggiore luminosità degli interni.

Il progetto, come d’abitudine curato dallo Studio Zuccon International Project si caratterizza con una vetrata continua da poppa a prua, che si allarga al centro fino all’altezza della falchetta. A centro scafo grandi vetrate open view, che donano luminosità alle cabine ospiti e a quella vip, collocata prua. Il flybridge dalla coda allungata termina con un piccolo roll bar di nuova concezione, oltre al vano di raccolta delle basi delle antenne satellitari.

Alessandro Tirelli, Brand Manager di Ferretti Yacht, ha affermato che il 690 è il progetto più innovativo sotto i 70 piedi mai realizzato dalla compagnia: intento dell’azienda è di offrire al mercato una barca sportiva ma che possa riuscire gradita anche a chi cerca un mezzo ‘per famiglie’: per questo è stata data massima attenzione agli interni e alla funzionalità degli spazi.

Ferretti 690 intende raccogliere l’eredità del 660, che a sua volta nacque dallo sviluppo del 631: nel segno della continuitò nella gamma degli yacht di più ridotte dimensioni che tanti frutti hanno portato all’azienda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>