Usa: Ingalls costruirà la nuova lancia della Guardia Costiera

di Redazione Commenta

La Huntington Ingalls Industries Incorporated ha annunciato trionfalmente di essersi aggiudicata l’appalto per la costruzione di una nave da destinare alla Us Coast Guard, la guardia costiera statunitense: la compagnia di Newport News ha anche precisato che il valore complessivo dell’operazione a cui stiamo facendo riferimento è pari a ben 483 milioni di dollari. A cosa servirà di preciso questa imbarcazione? Anzitutto, occorre sottolineare che si tratterà di una lancia, la tipica scelta per questo tipo di utilizzo; inoltre, la località prescelta per la costruzione stessa sarà quella di Pascagoula, capoluogo della Contea di Jackson (ci troviamo nello Stato del Mississippi per la precisione, ma Gulfport, San Diego e New Orleans sono altre location chiave), con l’obiettivo di dar vita alla quinta lancia in assoluto per quel che concerne l’azienda in questione.

Si conoscono anche le dimensioni di quest’opera, vale a dire 127 metri di lunghezza, sedici metri di larghezza, con un equipaggio che potrà contare su ben centodieci unità. Ingalls ha cominciato a spedire tre delle sue lance già da diverso tempo, una delle quali proprio nel corso di questo mese: la quarta imbarcazione è ancora in fase di ultimazione, mentre il quinto esemplare, l’ultimo in ordine di prenotazione, verrà spedito verso la prima metà del 2015, così come si legge dal comunicato della società. La specializzazione del gruppo si riferisce, in particolare, agli scafi delle navi e ai sistemi elettrici e meccanici.

Il resto delle disponibilità viene invece messo a disposizione dalla Lockheed Martin Corporation, da sempre attiva nella produzione di personal computer destinati alla nautica, di sistemi di comunicazione e di altri strumenti per la sorveglianza marittima. L’annuncio in questione ha avuto anche delle ripercussioni importanti a livello finanziario: in effetti, il titolo di Ingalls, quotato al New York Stock Exchange, ha chiuso a quota 26,73 dollari, cedendo nel complesso quarantuno centesimi, anche se è previsto un recupero a breve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>