La “Roma per 2” apre la Lombardini Cup 2010

di Redazione Commenta

La transtirrenica, organizzata dal Circolo Nautico Riva di Traiano, giunta alla sua XVII edizione, sul classico percorso di 526 miglia con partenza da Riva di Traiano, passaggio volante a Ventotene, Lipari, Ventotene e ritorno a Riva di Traiano, prenderà il via alle 11 di domenica 18 aprile.

La “Roma per 2”, regata internazionale di riferimento dell’altura italiana inserita nel circuito Lombardini Cup, è stata presentata ieri presso la sala convegni della Camera di Commercio di Rieti, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte Cino Ricci, il giornalista Rai Giulio Guazzini e il presidente del Circolo Nautico Riva di Traiano Alessandro Farassino.

Non mancheranno fra i regatanti personaggi di rilievo della vela: Andrea Mura e Guido Maisto con il 50’ “Vento di Sardegna” già vincitori delle ultime due edizioni della Roma per 2.

Presente anche quest’anno nella Roma per Tutti Massimo D’Alema con il suo Starkel 60’ “Ikarus” che l’anno scorso vinse la regata in tempo reale, oltre a tanti altri fra cui Marco Paolucci con il Comet 45 “Libertine” e Rudi Peroni con il suo Amel “Carango V”.

Sono già oltre 50 le imbarcazioni iscritte alla Roma per 2, alla Roma per Tutti (la versione in equipaggio numeroso) e alla Riva per 2 e Riva per Tutti (la regata più corta fino a Ventotene e ritorno a Riva di Traiano per un totale di 220 miglia). La classe più rappresentata sarà sicuramente quella dei 40 piedi, visto che la Roma per 2 fa parte da quest’anno del calendario di regate dalla Classe 40 internazionale. La Roma per Tutti è stata inserita tra le regate valide all’assegnazione del Campionato Italiano Offshore.
Una speciale classifica verrà stilata tra i partecipanti ma per essere inseriti è necessaria la presentazione del Certificato di Stazza ORC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>