‘Spirit of Nerina’ si aggiudica l’Europa Cup della classe H22

di Redazione 213 views0

Spread the love

DOMASO – Colpo grosso per per l’armatore e timoniere milanese Andrea Ferrari (Lega Navale Italiana di Milano) e del suo “Spirit of Nerina” che in alto Lago di Como, a Domaso, ha conquistato l’Europa Cup messa in palio dalla classe H22. Ferrari ha centrato tre vittorie parziali e un quarto posto, sulle due giornate di regate, che gli hanno permesso di aggiudicarsi l’importante trofeo. Per l’occasione si è avvalso di due tattici di spessore come il comasco Roberto Spata, per le prime due prove, e Nicolò Bianchi, reduce dalla brillante prestazione da podio nell’Europeo Melges 24, per le successive.
Nonostante il netto successo in termine di punteggio lasci supporre ad una vittoria facile di Ferrari, così non è stato perché sia un determinato Alberto Valli con “Kikkio” (vincitore della seconda prova), sia il favorito della vigilia Ludovico Fassitelli con “Stilo”, hanno dato battaglia sino all’ultimo bordo per centrare il successo europeo, finendo nell’ordine alle spalle del vincitore. Ma era “scritto” che sarebbe stato il weekend di Andrea Ferrari che proprio a Domaso ha estratto il jolly dal mazzo centrando il successo più importante da quando regata nella classe H22.

Ad ospitare la due giorni di regate che ha assegnato l’Europa Cup è stato il Circolo Vela Canottieri Domaso del direttore sportivo Massimo Bernasconi che per l’occasione ha messo in palio, assieme allo Yacht Club Como Mila Cvc, il trofeo “Memorial G. Bellasi” in memoria di Giovanni Bellasi prematuramente scomparso. La due giorni di vela è stata caratterizzata da condizioni climatiche difficili che hanno comunque permesso di disputare 4 prove sulle 6 previste dal calendario.
Ma ecco le classifiche definitive dell’Europa Cup: 1. ITA 133 Spirit of Nerina (Andrea Ferrari – Lni Milano – 1/4/1/1); 2. ITA 112 Kikkio (Alberto Valli – West Garda YC Padenghe Bs – 5/1/2/4);3. ITA 132 Stilo (Ludovico Fassitelli – Cn Porto Cervo – 2/3/6/2) ; 4. ITA 122 Blanca 3 (Michele Voghi – Circolo Vela Canottieri Domaso – 3/5/4/ocs); 5. ITA 12 Hidrogeno 22 (Vito Moschioni – Yc Como MILA CVC – 4/6/5/3);6. SUI 106 Breva G. (Daniele Fezzardi – Fraglia Vela Desenzano – 3/5/4/ocs); 7. ITA 125 Megagen Italia (Davide Valsecchi– CV Moltrasio – 7/7/8/6); 8. ITA 127 Haccaniti (Claudio Pesenti – CV Bellano – 8/8/7/7).
Ora l’appuntamento è per il prossimo fine settimana, sempre a Domaso, dove da venerdì 18 a domenica 20 settembre è in programma il Campionato Nazionale Open della classe H22. Nove le prove in programma con quella di apertura a partire dalle 12 di venerdì. Il campionato sarà inoltre occasione per assegnare il trofeo Fonte Solare ed il trofeo perenne “New Wind” riservato al primo timoniere armatore. Questo trofeo messo in palio dalla classe H22, è offerto da New Wind di Roberto Spata. Sabato 19 settembre sarà al via anche la classe J24 con la “One Design Cup 2009” quinta tappa del Campionato J24 valida come prova della XV Zona e Flotta del Lario (Trofeo Diametro).