Presentata la 23a edizione della Portese – Riva del Garda – Portese (Trans Benaco Cruise Race)

di Redazione Commenta

Il 31 luglio sera grande festa al porticciolo di Garda Blu a Portese dove è stata presentata la 23° edizione della “Trans Benaco Cruise Race”, la popolare gara velica sulla rotta: Portese-Riva del Garda-Portese. A presentare la manifestazione c’era, primo tra tutti, il neo sindaco di San Felice Paolo Rosa, velista dal passato glorioso con varie classi veliche, il presidente del Club promotore Alberto Marino, i rappresentanti della Fraglia Vela di Riva (Trento) e il presidente di Garda Blu Liviano Bussi. La “Trans Benaco” si correrà l’8 e il 9 agosto prossimi. La partenza della prima tappa è prevista per le ore 10 di sabato 8 agosto dal porticciolo di Garda Blu, alla fine del golfo salodiano. Da qui le vele delle classi Crociere e Monotipo faranno rotta verso l’alto Lago. A Riva “riposeranno” per una notte negli spazi della Fraglia Vela, il Club legato al basso Garda grazie a Gabriele D’Annunzio che si definì “Timoniere di gran randa” e che del sodalizio trentino fu nominato “presidente eterno”. Domenica 9 agosto, alle 8 e mezza del mattino, la flotta della Trans Benaco metterà le prue verso l’arrivo finale di Portese. La fase finale si consumerà sempre il 9 agosto con la premiazione e una festa nella piazzetta del porto. La regata è valida quale Campionato Zonale della 14° Zona della Federazione Vela per varie classi come Asso 99, Dolphin 81 e Fun, per la Coppa Orc (classifiche a tempi compensati), Campionato Crociera e Coppa d’oro. La Trans Benaco aprirà poi il trittico delle “maratone” del Garda che proseguirà il 30 agosto con il 43° Gorla e il 4-5 settembre con la 59° Centomiglia a tutto lago. La regata sarà occasione di solidarietà grazie alla collaborazione con l’Aido e l’Anto, le associazioni dei donatori e dei trapiantati di organi con un significativo trofeo in palio al vincitore della prima tappa Portese-Riva. La manifestazione è organizzata dal Circolo Nautico Portese e si avvale della collaborazione della Fraglia Vela Riva.