Nerone di Massimo Mezzaroma rallenta la corsa e scende in seconda posizione nella classifica generale

di Redazione 237 views0

Spread the love


E’ iniziata con vento sostenuto (22 nodi da nord) la seconda giornata di regate del Campionato Nazionale Nord Americano classe Farr 40. Alle 10,30 il vento “marca” da una direzione di 350°, ma bisogna attendere ancora un po’ per il via, che viene dato alle 11,25. C’è molta tensione sul campo di regata e già dal “Primo start” Barking Mad e Goombay Smash vogliono mettersi in mostra per recuperare posizioni in classifica, verso il vertice della classifca: per loro si tratta di vincere il titolo nazionale.

Scelte tattiche azzeccate e ottima velocità (vele sicuramente più fresche per i due team statunitensi) permettono a Goombay Mash di vincere la prima e la terza prova di giornata, Barking Mad (tattico Terry Hutchinson) si aggiudica la seconda “manche”. Per Nerone, una giornata “incolore”, caratterizzata dalla ridotta velocità della barca, che in condizioni di vento sostenuto amplifica la differenza con gli altri team in gara. Un secondo posto nella terza prova e comunque la piazza d’onore nella classifica generale, sono un risultato che fa ben sperare i ragazzi di Massimo Mezzaroma, giunti a Miami per i “primi test” in previsione di una lunga stagione che vede come obbiettivo principale il Mondiale di Porto Cervo a fine giugno 2009.

“Ci è mancata la velocità – ha dichiarato Vasco Vascotto, tattico di Nerone al rientro in banchina – ci siamo ripresi nella terza prova, andando a chiudere un bel match su Barking Mad, ma abbiamo sofferto nelle prime due prove. Una giornata opaca, anche se navigando con vele vecchie, le performance di certo non possono essere paragonate quando sei al top. Siamo molto soddisfatti di come il team sta lavorando e di come regatiamo, è il campionato nazionale per gli americani, non vogliamo rovinargli la festa!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>