Nerone chiude al terzo posto il 2008 Rolex Farr 40 North American Championship

di Redazione 230 views0

Spread the love


Vento teso e cielo soleggiato a Miami per l’ultimo giorno del North American Championship, in programma dal 21 al 23 novembre. Alle dieci e mezzo la flotta dei partecipanti si è staccata dalle banchine dello Storm Trysail Club per dirigersi in mare aperto. Le ottime condizioni meteo, con un vento tra i 12 e i 14 nodi e onda formata hanno permesso di disputare le ultime 3 prove previste da programma, per un totale di 10 regate.

Barking Mad sbaglia l’approcio alla prima regate e si gioca quasi subito la possibilità di agganciare la prima posizione di Goombay Smash. Ottimo controllo per gli uomini di Doug Douglas che con tre ottimi piazzamenti (2, 3, 2) conquistano il titolo nazionale. Per Nerone di Massimo Mezzaroma (alla tattica Vasco Vascotto) un terzo posto finale che soddisfa, dopo aver vinto L’invitational Match Race quattro giorni fa.

Il team capitanato da Massimo Mezzaroma (timoniere Antonio Sodo Migliori e tattico Vasco Vascotto) ha dimostrato una buona sintonia a bordo, regatatando sempre con buona continuità. “E’ stata una tre giorni intensa e piena di aspetti che dobbiamo valutare e possiamo migliorare – sono le parole di Vasco Vascotto, tattico di Nerone – siamo venuti a Miami per iniziare un lavoro che durerà alcuni mesi ed abbiamo iniziato con il piede giusto. Ci è mancata un po’ di velocità di bolina negli ultimi due giorni, ma siamo convinti di esser sulla strada giusta”.

Questa la classifica finale
1 USA 2 GOOMBAY SMASH DOUG DOUGLASS – 22
2 USA 50955 BARKING MAD JIM RICHARDSON – 29
3 ITA 1972 NERONE MASSIMO MEZZAROMA – 29
4 USA 60059 PLENTY ALEX ROEPERS – 42
5 USA 40101 CONVEXITY DONALD WILSON – 47

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>