Itama ambasciatrice dell’Italian Style al Salone Nautico di Barcellona

di Redazione Commenta


Tra le acque catalane, dall’8 al 16 novembre, si terrà la 47° edizione del Salone Nautico Internazionale di Barcellona che, grazie ad una costante crescita di pubblico, è oggi uno dei più prestigiosi palcoscenici per le principali aziende della nautica internazionale. L’edizione 2008 conferma i trend di crescita delle passate stagioni: l’area espositiva occuperà cinque padiglioni nel quartiere fieristico Gran Via e tre moli del Port Vell di Barcellona, mettendo in mostra 2.200 imbarcazioni su una superficie di 121.000 mq.

Itama, marchio che ha fatto la storia degli open italiani, grazie a Nautica Vermell, distributore esclusivo per la Spagna, sarà presente alla manifestazione di respiro internazionale, rilanciando il suo ruolo di ambasciatore del più autentico Italian Style nel mondo. Prestigiosa vetrina internazionale, il Salone Nautico di Barcellona è anche la prima kermesse in cui il grande pubblico avrà la possibilità di provare in mare alcune delle più interessanti novità del mercato, recentemente presentate al Salone Nautico di Genova.

Sarà dunque questa l’occasione di visitare e provare in prima persona l’intera flotta Itama: Itama Seventyfive, Itama Fiftyfive e Itama Forty regaleranno a tutti gli ospiti il sapore intenso ed appassionante di un contatto senza filtri con il mare, l’esperienza unica che solo gli open Itama sanno dare.
L’intera flotta Itama si caratterizza per la spiccata impronta contemporanea, grazie all’utilizzo delle tecnologie più moderne e alla costante valorizzazione delle ultime tendenze in fatto di stile. Ogni yacht è infatti frutto della collaborazione dell’architetto Marco Casali con i responsabili dell’Engineering Department Itama, in coordinamento con l’AYT (Advanced Yacht Technology) di Ferretti S.p.A.

Una gamma che si va arricchendo di importanti novità, nel preciso intento di offrire ad ogni armatore la possibilità di scegliere la barca che risponda meglio alle proprie aspettative ed esigenze. E’ questo il caso dell’Itama Seventyfive Custom presente a Barcellona, che mostra un forte rinnovamento in termini di progettazione estetica sviluppata su materiali, finiture, scelte cromatiche e soluzioni d’arredo: scafo nero e coperta in teak, prendisole color bronzo e mobili moka per una versione dell’ammiraglia più moderna ed aggressiva.

La versatilità di questo modello si esprime al meglio anche nel layout interno, quello standard composto da 3 cabine (armatoriale, Vip full beam, una cabina ospiti con due letti affiancati) e 3 bagni, oltre ad una cabina doppia con servizi per l’equipaggio. In questo layout la dinette presenta dimensioni notevoli e può ospitare anche un bar e a scelta una tv da 60 pollici.

L’Itama SeventyFive è un open yacht costruito in vetroresina di 23,54 metri che può ospitare fino a 16 persone. Disegnata dall’architetto Marco Casali insieme all’Engineering Department di Itama e del Gruppo Ferretti, l’imbarcazione è dotata di due motori MTU da 1823 cavalli con propulsione Arneson ASD 14. Il SeventyFive si spinge fino a 43 nodi di velocità massima e naviga comodamente a 38 di crociera. La linea esterna è disegnata per esaltare le doti di potenza dello scafo: prua molto alta, forte curvatura del profilo e slancio della struttura, grazie al sottile tettuccio centrale in carbonio e all’imponente parabrezza sempre in carbonio, sono perfetti tratti espressivi dell’anima sportiva di questo open.

Salendo a bordo si scopre da subito una creazione dalle straordinarie qualità abitative e di utilizzo dei volumi: il pozzetto, di quasi 60 metri quadri, è diviso in 4 zone e include una lounge privata a proravia della plancia da cui si accede direttamente al prendisole di prua attraverso una grande apertura frontale a scomparsa. Presenta un grande divano nel pozzetto centrale e un prendisole di poppa che sovrasta l’hangar. Il layout standard consta di 3 cabine (armatoriale, Vip full beam, cabina ospiti con due letti separati) e 3 bagni, oltre ad una cabina doppia con servizi per l’equipaggio. L’imbarcazione è inoltre disponibile in una variante con 4 cabine con bagno. Le finiture degli interni danno una nuova interpretazione alle linee e agli angoli della barca tipicamente anni Settanta, caratterizzata da un connubio di pelli e legni con finiture in acciaio e laccato bianco.

L’Itama FiftyFive è un 18,82 metri che può ospitare fino a 12 persone. E’ dotato di due motori MAN Common Rail da 1360 cavalli per una velocità massima di 41 nodi e nella versione standard con due motori MAN Common Rail da 1100 cavalli per una velocità massima di 37 nodi, entrambe in V-drive. Queste prestazioni d’eccellenza sono rese possibili anche dalla linea dello scafo, connotata con forza dalla ormai celebre V molto pronunciata: un nuovo assetto più dinamico, con una prua più alta ed una poppa più slanciata rispetto al passato. Il nuovo disegno della coperta, grazie ad una maggior curvatura della linea di profilo, esalta la sportività di una barca che ha nelle prestazioni in mare una delle sue caratteristiche peculiari. Il layout del FiftyFive propone 3 cabine – una master, una vip e una doppia – e 3 bagni “en suite”, una ampia dinette con cucina, una cabina marinaio con bagno dedicato a poppa con accesso indipendente dal pozzetto. Le finiture degli interni sono ricercate: essenza di zebrato, pelle di struzzo e alcantara che rendono l’imbarcazione preziosa e confortevole.

L’Itama Forty è una day cruiser che può ospitare a bordo fino a 8 persone. Le linee filanti ed essenziali sono quelle aggressive ed uniche di Itama, con l’inconfondibile carena a “V” profonda di 22° che garantisce una tenuta di mare ineguagliabile. L’Itama Forty ha una velocità massima di 34 nodi, spinto da due motori CUMMINS da 480 CV ciascuno, che garantiscono performance elevate, rendendolo un open potente e affidabile con un perfetto assetto di navigazione. Il layout sottocoperta ha un design raffinato ed essenziale abbinato a spazi grandi e modulari. Questo modello, caratterizzato da una cabina master a prua, un bagno e una ampia dinette con cucina a scomparsa, è disponibile in due versioni, con una o due cabine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>