Pulverit – Città di Punta Marina Terme, terzo alla Trans Benaco Cruise Race, vince il Trofeo A.W. Color

di Redazione Commenta


Grande soddisfazione per David Sebastian Casadio, il timoniere del Sailing Team “Pulverit – Città di Punta Marina Terme” che, nella trasferta sul Garda alla 22° Trans Benaco Cruise Race, si è aggiudicato il Trofeo A.W. Color, ambito riconoscimento riservato al timoniere più giovane. Per il Sailing Team “Pulverit – Città di Punta Marina Terme”, il team più giovane a livello europeo della classe Ufo che per la stagione agonistica 2008 terrà alti i colori del Centro Velico Punta Marina, invece, un ottimo terzo posto di classe nella scia di Turboden e Happy Fly, rispettivamente primo e secondo classificato. La vittoria assoluta alla Trans Benaco 2008 è, invece, andata, per il secondo anno consecutivo, a Bravissima-Vibatex armato da Sandro Vinci e timonato da Giovanni Pizzati.

Nel week end appena concluso, infatti, “Pulverit – Città di Punta Marina Terme”, è tornato nuovamente in trasferta nelle acque benacensi per disputare la Trans Benaco, una regata “long distance” che ha sviluppato il suo percorso lungo la rotta Portese-Riva del Garda e ritorno nella giornata seguente: ottantasette le imbarcazioni delle classi Crociera e Monotipo che, sabato mattina alle 10.35, davanti al porticciolo di Portese, hanno dato vita ad una partenza molto concitata a causa del poco vento. David Sebastian Casadio (timoniere), Jacopo Alessandri (prodiere) e Edoardo Vassura (tailer) hanno faticato molto a prendere il largo come per altro numerose altre barche.

Purtroppo, tutta la giornata di sabato è stata caratterizzata da vento estremamente debole che ha messo in seria difficoltà anche gli equipaggi locali più esperti. Intorno alle ore 13, si è raggiunto il punto più critico e per circa due ore nessuno si è più mosso. Poi, finalmente, un “Ora” molto debole, ha permesso ad una parte delle imbarcazioni in gara (compresi gli ufetti) di raggiungere Riva del Garda ma sono state ben 38 le barche che non sono riuscite ad arrivate entro il tempo limite. “Pulverit – Città di Punta Marina Terme” ha faticato molto ma è riuscita ad arrivare entro il tempo limite, anche se per pochissimo. Ottima come sempre l’accoglienza della Fraglia Vela di Riva e il buffet.

A parlarci della seconda tappa è il responsabile della parte logistica del Sailing Team, Davide Casadio. Il Sailing Team “Pulverit – Città di Punta Marina Terme, infatti, oltre a David Sebastian Casadio, Jacopo Alessandri e Edoardo Vassura, è costituito anche da Fabrizio Asioli (velista di grande esperienza con My Song di Loro Piana, Finaval Mumm30, Wind Song con Ian Anslie, ecc) che si occupa dell’aspetto tecnico del Team, e da Davide Casadio che cura la parte logistica.

Il Sailing Team “Pulverit – Città di Punta Marina Terme” si avvale, inoltre, di uno sponsor leader nel settore della produzione di vernici di Senago -Milano (il cui titolare, Carlo Parodi, è estremamente felice di sponsorizzare un team così determinato), del Ristorante “Il Molinetto” di Punta Marina Terme di Alan Ricci, uno dei due cuochi di Casa Italia durante le ultime olimpiadi invernali di Torino, oltre ad essere appassionato di vela e di arte (nel suo ristorante sono presenti opere di artisti contemporanei che periodicamente si succedono, una vera e propria galleria d’arte) e recentemente si è unito al pool anche la società Terme di Punta Marina che è il fulcro del turismo puntamarinese con il suo centro benessere e salutistico conosciuto in tutta Europa.

“In giorno seguente, domenica 3 agosto, sveglia presto per essere pronti alla partenza alle 8.30 in punto, con un discreto Peler. Si parte con gennaker e spy a tutta tela, bravissimi i nostri ragazzi che al via con tempismo perfetto lasciano il resto della flotta a contendersi le posizioni retrostanti. Purtroppo dura poco e le barche con prestazioni superiori non tardano a far valere il loro potenziale. Comunque, la buona partenza porta Pulverit ad essere all’altezza di Campione in posizione avanzata rispetto al resto della flotta, sempre col Peler e con 13-14 nodi di velocità, situazione che ha fatto divertire i ragazzi. E’ andato tutto discretamente bene e senza problemi fino all’imbocco del golfo di Salò: lì, veramente la differenza la fa chi conosce i segreti del vento! In quella zona hanno faticato tantissimo ed in modo particolare nell’ultimo interminabile miglio.”

La XXII Trans Benaco Cruise Race, organizzata dal Circolo Nautico Portese, si è conclusa con la tradizionale cerimonia della premiazione e la festa nella piazzetta del porto: “A parte il vento scarso del sabato” hanno commentato i ragazzi del Sailing Team “Pulverit – Città di Punta Marina Terme” al termine della premiazione “la nostra prima “long distance” è stata divertente e sicuramente ci presenteremo al “Gorla” con qualche conoscenza in più. Certo pensavamo che gli ufetti partecipassero in numero più sostanzioso: in fondo, la nostra competizione era con loro. Abbiamo ottenuto un buon terzo posto di classe che ci stimola a fare sempre meglio. Gradita, quanto inattesa, è stata la premiazione del nostro David Sebastian come timoniere più giovane col Trofeo A.W. Color, così come abbiamo gradito i complimenti di tanti regatanti.”

Prossimo appuntamento di Pulverit, l’Ufo 22 del Cantiere Felci affidato al Sailing Team “Città di Punta Marina Terme” sarà una nuova prova della Garda Cup in programma a Gargnano il 31 agosto (il classico Trofeo Riccardo Gorla) e poi quella a Torri del Benaco il 25 e 26 ottobre. L’appuntamento cloù della stagione 2008, invece, è a Rosignano a Mare con l’Italian Championship previsto dal 3 al 5 ottobre (Euro Cup 5).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>