Splendide sfide tra i club della costa Etrusca alla Marina di Scarlino

di Redazione 252 views0

Spread the love


Successo sotto tutti i punti di vista per la I edizione della Coppa del Comitato dei Circoli Velici della Costa Etrusca, il match race che ha radunato alla Marina di Scarlino, in una combattuta e sportiva due giorni, tutti i circoli velici di Castiglione della Pescaia, Punta Ala, Scarlino, Follonica e Piombino. L’evento, ideato dal presidente del CCVCE Rocco Bitetti, ha raccolto l’entusiasta partecipazione di tutti e nove i circoli. L’eccellente Comitato di Regata presieduto da Carlo Tosi con Paolo Marzeddu e gli arbitri Giuseppe Lallai, Emanuele Sacripanti, Filippo Soffici e Cosimi ha svolto l’impegnativo programma completo con round robin (18 voli per 36 match totali), semifinali e finali grazie a venti termici tra gli 8 e i 16 nodi.

Le 4 imbarcazioni Beneteau First 750, tutte uguali tra loro, sono state messe a disposizione dal Club Nautico Scarlino, presieduto da Guido Spadolini, che le utilizza abitualmente per il suo intenso calendario di match race. La barca appoggio è stata fornita dall’Associazione Vela Insieme. Il servizio fotografico dell’evento è stato realizzato da I Photographici di Fabio Piccioni. La vittoria finale, e con essa la Coppa Challenge e il diritto di organizzare l’evento nel 2009, è andata al Club Velico Castiglione della Pescaia che, dopo aver concluso i round robin con 6 vittorie e 1 sconfitta, ha disputato la finale contro la Lega Navale di Follonica.

La finale si è conclusa sull’1 a 1 e il CVCP ha quindi conquistato il successo grazie alla vittoria nello scontro diretto tra i due circoli che era stato disputato nelle batterie iniziali. In semifinale l’equipaggio gialloblu del CVCP (timoniere Michele Tognozzi, a bordo Leonardo Saletti, Giuliano Carotti e i due juniores Nicla Giovacchini e Giulio Mucci) aveva superato quello padrone di casa del Club Nautico Scarlino (timoniere Simone Anichini, a bordo Simone Gesi, Francesco Anichini, Boris Manfrinato e Alessandra Cipriani) dopo un combattuto 2 a 1.

Nell’altra semifinale, la Lni Follonica (timoniere Lorenzo Cacialli, a bordo Stefano Gesi, Stefano Barbi, Andrea Leoni e Giuditta Scardina) aveva superato per 2 a 0 il Centro Velico Piombinese (timoniere Matteo Teglia). Degli equipaggi di 5 persone dovevano far parte, obbligatoriamente, anche una donna e un velista juniores. I round robin si erano conclusi con il CVP a 6 vittorie e 2 sconfitte, il CVCP a 6-1, la LNI Piombino a 6-2, la LNI Follonica a 5-3, il CN Scarlino a 5-3, lo YC Punta Ala a 3-4, il CN Follonica a 3-5, il CV Cala Civette a 1-7 e lo YC Marina di Salitoli a 0-8.

Al termine dell’evento la ricca premiazione, seguita da un’altrettanto corposo buffett, presso il Ristorante Cala Felice in cui il presidente del Comitato Rocco Bitetti, insieme al presidente della II Zona FIV Fausto Meciani, ha espresso la piena soddisfazione per la riuscita di un evento che si poneva l’obiettivo di stringere ancora di più i rapporti di collaborazione tra i circoli dell’Alta Maremma, già attivissimi nell’organizzazione di importanti eventi agonistici di portata nazionale e internazionale. Un riconoscimento ulteriore di come la costa tra Castiglione della Pescaia e Piombino, con Punta Ala e il Golfo di Follonica, sia, per condizioni meteoclimatiche e per capacità organizzative, una delle migliori in Italia per praticare lo sport della vela al massimo livello. Appuntamento, quindi, al 2009 con il Club Velico Castiglione della Pescaia nel ruolo di defender della Coppa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>