Salone Nautico Internazionale, dal 4 al 12 ottobre alla Fiera di Genova

di Redazione 562 views0

Spread the love


Torna dal 4 al 12 ottobre 2008 il Salone Nautico Internazionale di Genova, la manifestazione di riferimento per l’intero settore della nautica da diporto organizzata da Fiera di Genova SpA e UCINA, l’associazione di categoria dell’industria nautica da diporto italiana.

I nuovi spazi espositivi del padiglione B firmato Jean Nouvel confermano la strategia di evoluzione continua della manifestazione che per questa 48° edizione consolida la sua leadership puntando sulla completezza merceologica e sulla spettacolarità dell’esposizione grazie anche a un perfezionamento della parte floating, oltre centomila metri quadrati di specchio acqueo, e a una varietà di superfici in grado di valorizzare ed esporre intere gamme di produzione.

Con la partecipazione di oltre 1500 aziende, 2300 barche esposte, centinaia di novità annunciate in anteprima, un alto tasso di internazionalità (oltre il 37% di espositori esteri) e 327 mila presenze registrate la scorsa edizione, la prossima rassegna si svilupperà nei settori delle imbarcazioni a motore, a vela e pneumatiche, motori, abbigliamento tecnico, attrezzature per la pesca e la subacquea, turismo nautico e servizi.

Una tappa importante del Salone è rappresentata da TechTrade: Un “Salone nel Salone” interamente concentrato nel Padiglione C (28mila mq) dove sono esposti componenti e accessori per la nautica da diporto e in un contesto allestitivo e merceologico teso a favorire le alternative di scelta a fronte delle attese della domanda di un pubblico professionale che, nell’edizione 2007, ha rappresentato il 23% del target. Nelle giornate del 6 e 7 ottobre TechTrade è espressamente dedicato all’incontro b2b tra gli operatori della filiera nautica.

Nautica mondiale a Genova significa nove giorni di affari, di incontri e di novità che vedranno la partecipazione di autorevoli esperti, rappresentanti delle istituzioni, opinion leader e campioni di ieri e di oggi. Le opportunità da cogliere e da promuovere per lo sviluppo della piccola nautica, sono le principali tematiche che UCINA promuoverà nel dibattito dei convegni del Salone di ottobre: grandi yacht, fisco, formazione, portualità, ambiente.

UCINA stima per l’anno 2007 una crescita percentuale del valore della produzione di imbarcazioni compreso tra il 12 e il 14%, (2,9 miliardi di euro era il valore 2006), mentre è confermata la propensione all’export che supera il 50% del valore della produzione.

Dal punto di vista strutturale prosegue il programma di riqualificazione che sta cambiando il volto e le potenzialità del quartiere fieristico di Genova. Un programma dei lavori – tagliato su misura per le esigenze del Salone – consentirà di aumentare la straordinaria capacità espositiva del 2007 utilizzando al completo le superfici del nuovo padiglione fronte mare progettato da Jean Nouvel, i cui lavori di rifinitura saranno completati entro la primavera del 2009.

Si tratta di ventimila metri quadrati su due piani, panoramicamente affacciati sulle marine, che ospiteranno al piano terra – livello banchina – imbarcazioni a motore fino a 16 metri e al primo piano imbarcazioni pneumatiche. Grandi novità si annunciano quindi nell’assetto merceologico di altre grandi aree del Salone: nel padiglione S il piano terreno – ventimila metri quadrati – sarà interamente dedicato alle imbarcazioni a motore fino a 12 metri, alle imbarcazioni package (imbarcazioni pneumatiche e rigide complete di motore), ai motori fuoribordo.

Si confermano nella prima galleria strumentazioni elettroniche e attrezzature per la pesca sportiva, porti e servizi per la portualità, finanziaria & leasing, nella seconda galleria lo shopping. Altre imbarcazioni pneumatiche e editoria specializzata nel padiglione D; motori entrobordo e entrofuoribordo, accessori per motori e generatori saranno nel padiglione C terreno, gli enti per la sicurezza in mare nella galleria.

Il Salone Nautico Internazionale di Genova è l’unico a livello mondiale capace di concentrare in unico sito una Marina di così grandi dimensioni, quattro padiglioni multipiano, ampie superfici all’aperto e spazi di pregio come quelli offerti dalla tensostruttura sul mare. Destinati a crescere anche gli oltre otto chilometri che costituiscono i percorsi sul mare offerti ai visitatori tra pontili, passerelle, banchine e passeggiate sopraelevate ai quali si aggiungono i percorsi tradizionali.

Ha debuttato nei mesi scorsi il nuovo sito www.genoaboatshow.comche oltre a svolgere una importante funzione informativa è da quest’anno il principale strumento di comunicazione tra gli organizzatori e gli espositori per la gestione dei documenti e dei servizi. Il sito sarà aggiornato via via con le anteprime dei prodotti in esposizione, news, informazioni sull’accoglienza in città e link utili.

Il Salone sarà aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18.30. Il biglietto d’ingresso costerà 14 euro, 11 Euro il ridotto. Ingresso gratuito per i bambini fino a 6 anni. Le comitive composte da un numero minimo di 30 persone potranno acquistare al momento dell’ingresso il biglietto a prezzo ridotto. Tre saranno gli ingressi al Salone: dal portale di Levante di piazzale Kennedy, dalle Riparazioni Navali e dalla banchina riservata ai battelli provenienti dal Porto Antico, dal porto e dal Molo Archetti di Pegli. Sarà consentito l’ingresso ai cani, ovviamente a guinzaglio e provvisti di museruola.

Anche se il consiglio degli organizzatori resta quello di servirsi prevalentemente dei trasporti pubblici – treni, bus (il cui servizio sarà rinforzato e verrà istituita una linea speciale), taxi e battelli in partenza dal Porto Antico, dalle aree portuali, dalla Marina di Sestri Ponente e da Molo Archetti a Pegli, nelle aree limitrofe al quartiere fieristico saranno disponibili e individuabili con una segnaletica ad hoc oltre 6mila posti auto.

Per rendere più gradevole la permanenza in città di ospiti e turisti Fiera di Genova e UCINA organizzano “Progetto accoglienza” in collaborazione con il Tavolo di promozione della città. Si tratta di un insieme di servizi che comprende bus navetta da aeroporto, stazioni ferroviarie, parcheggi e dai principali alberghi cittadini verso la Fiera, il servizio di bus dal Salone al centro cittadino dedicato allo shopping e alla visita della città, la predisposizione di ‘desk Salone Nautico’ presso le reception degli alberghi, la realizzazione di un kit di accoglienza per gli ospiti della manifestazione, italiani e stranieri, contenente materiale informativo sul Salone e sulle iniziative in città’ e lo stand “Genova informa”, all’interno del quartiere fieristico. Utilizzato l’anno scorso da 60 mila persone, il servizio navette sarà quest’anno ulteriormente potenziato.

Per chi ha difficoltà a camminare, Fiera di Genova, con la realizzazione tecnico-operativa della Cooperativa sociale la Cruna – in collaborazione con Terre di Mare, lo sportello sull’accessibilità e il turismo per le persone con disabilità della Provincia di Genova – conferma un ingresso con biglietteria dedicata in piazzale Kennedy e il servizio di accoglienza che mette a disposizione scooter elettrici a quattro ruote e sedie a rotelle per visitare in libertà il Salone con l’ausilio di una piantina con i percorsi consigliati. Un servizio navetta, a richiesta, collegherà i parcheggi limitrofi all’ingresso della Fiera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>