Ancora un ottimo risultato per il Solaris 36 OD Magic

di Redazione 1.008 views0

Spread the love


Continua la serie positiva della vela friulana. Magic, il nostro Solaris OD 36, con l’accoppiata vincente della 200 X 2, cioè Davide Bivi, di San Giorgio di Nogaro, ed Eros Pascotto, pure friulano, ha concluso al secondo posto assoluto nella classifica IRC, nella 32° edizione della regata velica Muggia-Portorose-Muggia, una classica del Golfo di Trieste, organizzata dal Circolo della vela di Muggia in collaborazione con lo Yachting Club Portorose.

Una regata affollata, alla quale hanno partecipato anche imbarcazioni di grosse dimensioni, come il due alberi Veliki Viharnik, un VOR 60 che ha partecipato al Giro del mondo, tra le quali Magic si è anche inserito al settimo posto nella classifica assoluta della categoria Open. Magic ha poi ottenuto il secondo posto di classe nelle categorie raggruppate Regata Bravo-Charlie, preceduto da Sayonara, uno scafo sempre progettato dallo Studio Lostuzzi di Torviscosa, ma anch’esso di dimensioni maggiori rispetto al Solars OD 36. Dimensioni che, lo ricordiamo, nello sport del mare coincidono con la capacità delle imbarcazioni di sviluppare velocità più elevate.

“Magic – racconta Bivi – ci ha dato subito grandi soddisfazioni fìn dalla partenza da Muggia, quando ha cominciato a soffiare la bora scura, cioè con pioggia, di forte intensità (20/22 nodi). Così abbiamo navigato – prosegue Bivi – fino a Portorose con il vento in poppa, sviluppando anche in planata velocità molto elevate, e strambando (virando con il vento alle spalle) soltanto all’altezza della cittadina istriana di Isola, per poi tagliare il traguardo della prima frazione della regata”. Il giorno dopo, il ritorno sulla rotta Portorose-Muggia.

“Il tempo era cambiato completamente – ricorda Bivi – tanto che splendeva il sole e il vento soffiava deciso da Ovest, facilitandoci il ritorno da Pirano, passando dinnanzi a Capodistria per poi arrivare a Muggia”. La soddisfazione di Bivi e Pascotto è stata accresciuta dall’avere avuto a bordo Giulia Pignolo, di Trieste, che rappresenterà l’Italia velica alle Olimpiadi di Pechino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>