Apnea, Simone Arrigoni supera se stesso portando il nuovo limite a 255 metri

di Redazione 298 views0

Spread the love

Simone Arrigoni ce l’ha fatta! Il nuovo limite di apnea in acqua salata trainato da propulsore è fissato ora in 255 metri. Il precedente primato, stabilito dallo stesso apneista romano un anno fa nelle stesse acque del Molo Vespucci di Formia, era di 231 metri. Arrigoni ha impiegato 2’9″44 per coprire la distanza. In acqua l’assistenza degli uomini della Capitaneria di Porto e della Protezione civile. Arrigoni è partito dalla punta estrema del molo trainato dal “siluro” progettato da Rino Vagnarelli. All’arrivo una piccola folla di curiosi, parenti e amici e gli organizzatori dei “Giochi del Mare”, nel cui calendario era inserito il tentativo di miglioramento del primato.

“Dedico questa affermazione a mio padre – ha detto Arrigoni, visibilmente commosso, dopo essere riemerso dalle acque del porto di Formia – è un momento particolare per la sua salute, è atteso ad una prova importante e vorrei che la affrontasse con l’impegno, la concentrazione e la determinazione che ci ho messo io per superarla nel migliore dei modi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>