CHI 2110 Mutua Madrilena riprende il mare

di Redazione 380 views0

Spread the love


Ci eravamo lasciati così: “Sono molto arrabbiato e scosso – ha detto Vasco Vascotto, tattico di Mutua Madrilena – e siamo molto fortunati che nessuno si sia fatto male seriamente. Ci sono comportamenti che andrebbero regolamentati con pene sportive più severe. Noi stavamo navigando a undici nodi di velocità, mure a dritta e in terza posizione, quando siamo stati sbalzati dal forte urto. La barca andrà subito in cantiere, ci vorrà una settimana per ripararla. E’ un periodo nero, ma sapremo reagire”. 13 giugno 2008: Mutua Madrilena riprende il mare!!!

Entrata a tempo di record negli stabilimenti del Cantiere Navale Riviera di Sanremo con una murata “dolorante”, Mutua Madrilena ne è uscita ieri in forma smagliante. A rimediare il danno subito a Marsiglia in seguito alla violenta collisione con Caixa Galicia, ostacolato in prossimità della layline dai russi di Synergy, sono stati gli uomini della Carbon Lab di Albino Scarpone. L’intervento si è svolto seguendo un programma definito già nelle ore seguenti il sinistro. Compiuta un’ispezione approfondita e radiografia dello scafo, i tecnici hanno proceduto asportando un’intera parte della fiancata, sostituita con un inserto ricavato dallo stampo femmina.

Queste le immagini dell’intervento.

Al momento, la barca è in navigazione verso Porto Cervo, dove, tra le boe della Sardinia Cup, “sarà” Bribon-Telefonica Movistar nella squadra spagnola capitanata da Pedro Campos, composta anche dal Farr 40 Nerone di Massimo Mezzaroma e dallo Swan 45 Vertigo di Marco Salvi. Concluso l’importante appuntamento gallurese (14-21 giugno) e rivestiti gli abiti più cari, Mutua Madrilena farà rotta verso Cagliari, località eletta a teatro della terza tappa dell’Audi MedCup 2008.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>