Inshore, Guido Cappellini a un passo dal decimo Titolo Mondiale di F1

di Redazione Commenta

Spread the love


L’ora della verità per Guido Cappellini è arrivata. Venerdì ad Abu Dhabi, Emirati Arabi, il campionissimo della motonautica italiana può centrare l’obiettivo dei suoi sogni: il decimo titolo Mondiale di Formula 1 di una formidabile carriera. Per conquistarlo dovrà vincere nella penultima gara di una stagione che l’ha visto sempre protagonista e sperare che il suo diretto concorrente nella lotta al titolo non faccia meglio del quarto posto. Cappellini è al comando della classifica generale con 15 punti di vantaggio sul rivale Thani Al Qamzi, pilota degli Emirati Arabi.

Proprio il fatto che Al Qamzi giocherà in casa preoccupa un pò il pilota italiano che sulla carta ha tutte le chances per vincere ma che dovrà fare i conti con la voglia di ben figurare dell’arabo e sull’entusiasmo di un pilota che a trenta anni si ritrova, dopo stagioni di agonismo, per la prima volta ad un passo dal titolo mondiale. Dalla parte di Cappellini ci sono l’indubbia esperienza, la grande grinta e i risultati raccolti negli anni scorsi sul circuito di Abu Dhabi: la sua prima vittoria risale al 1996, l’ultima l’anno scorso quando battagliò con il pilota che sarebbe diventato campione mondiale, ovvero Scott Gillman.

Questa la classifica del Campionato del Mondo dopo 6 gare:
1. Guido CAPPELLINI (Ita), p.85
2. Thani AL QAMZI (Uae), p.70;
3. Sami SELIO (Fin), p.64
4. Pierre LUNDIN (Sve), p.38
5. Scott GILLMAN (Usa), p.35

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>